Home | Sport | Calcio | Cremonese - Spal: domani giocano il derby della Val di Sole

Cremonese - Spal: domani giocano il derby della Val di Sole

Stasera il benvenuto ai grigiorossi alla festa di mezza estate a Dimaro Folgarida

Cremonese e Spal saranno protagoniste domani pomeriggio a Dimaro Folgarida del derby della Val di Sole con la sfida in programma allo Stadio di Carciato con inizio alle 16.30.
La partita verrà trasmessa in diretta televisiva sulle frequenze di Cremona1 (Canale 19), oltre che in diretta streaming sul canale YouTube ufficiale della Cremonese nonché sui social della squadra ferrarese.
L’ingresso è libero sino all’esaurimento dei posti in tribuna (capienza 700 persone).
 
Per i grigiorossi di Massimiliano Alvini si tratta del terzo impegno stagionale, il primo sul campo di Dimaro Folgarida dove si stanno allenando da tre giorni. Sinora la Cremo ha giocato due amichevoli chiuse entrambe con una cinquina: il 13 luglio con gli svizzeri del Paradiso Lugano (5-1) e il 17 luglio con il Fiorenzuola (5-0).
Tra il centinaio di tifosi che quotidianamente animano la tribuna di Carciato c’è dunque attesa per il primo test probante della stagione e per vedere all’opera, tra gli altri, il neo acquisto, lo svizzero Pickel.
La squadra stamattina ha svolto un lavoro tecnico-tattico, con ritmi molto intensi, sempre stimolata da Mister Alvini.
Nel pomeriggio riposo per tutti ma è già stata programmata una ulteriore seduta domattina prepartita.
 
Invece i biancazzurri di mister Roberto Venturato chiuderanno il ritiro estivo pre-campionato a Mezzana, in Val di Sole, a pochi chilometri da Dimaro Folgarida, proprio con l’amichevole con la Cremonese.
Sinora la Spal ha giocato contro due squadre dilettanti locali ovvero il Monte Peller (14-0) e la Bassa Anaunia (8-0) quindi con il Real Vicenza (selezione che riunisce giocatori professionisti senza contratto, superata 8-0), con la rappresentativa Alto Adige-Sudtirol (15-0) e con la Virtus Verona di Lega Pro (3-1). Anche per la Spal derby della Val di Sole costituisce quindi una prima significativa verifica del lavoro fatto in Trentino e prima della ripresa degli allenamenti a Ferrara.
 
Se per la Cremonese quello di quest’anno rappresenta il primo ritiro a Dimaro Folgarida non è invece così per quanto riguarda lo Stadio di Carciato: l’esordio avvenne infatti il 24 luglio (curiosa coincidenza) di tre anni fa contro il Napoli di Mister Ancelotti, trionfatore quest’anno in Champions League con il Real Madrid.
L’amichevole finì 3-3, regalando emozioni.
La Cremonese chiuse in vantaggio il primo tempo (1-2) grazie alle reti di Caracciolo (11’) e il nuovo vantaggio con Arini (42) dopoché Insigne pareggiò su rigore (37’).
Nella ripresa ci fu la rimonta del Napoli grazie ai gol di Verdi (54’) e Younes (70’).
Il pareggio per i grigiorossi arrivò con Soddimo (76’) grazie ad un incredibile gol da centrocampo: recuperata palla nella propria trequarti e visto Meret fuori dai pali l’attaccante della Cremonese lasciò partire un lungo pallonetto da oltre 50 metri che invano il portiere azzurro cercò di deviare.
Nel finale fu poi il portiere Ravaglia a negare il gol a Verdi con un grande intervento.
 
E intanto stasera L’US Cremonese riceverà ufficialmente il benvenuto del Comune di Dimaro Folgarida e dell’Azienda di Promozione turistica della Val di Sole nell’ambito della Festa di Mezza estate, che vedrà la presenza del Gruppo folcloristico i Quater Sauti Rabiesi. L’appuntamento è sul palco di Piazza Madonna della Pace, con inizio ore 20.45.
Per i tifosi sempre più numerosi giunti a Dimaro sarà quindi l’occasione ideale per un contatto diretto con i loro beniamini.
Oggi sono stati oltre un centinaio i supporter grigiorossi che hanno animato gli spalti dello stadio di Carciato.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande