Home | Sport | Calcio | Nella notte dei campioni c’è chi gioca e… chi gioca

Nella notte dei campioni c’è chi gioca e… chi gioca

I nostri campioni non vivono di solo calcio: eccoli testimonial di qualcosa di intrigante

image

>
Ha trascinato il Barcellona in finale di Champions League a suon di gol ed è la stella più lucente del firmamento calcistico: Neymar Jr. sta conquistando definitivamente lo status di top player mondiale, insidiando la leadership del duo Messi-Ronaldo.
Ma si sa, non si vive di solo calcio e così Neymar ha deciso di legare la sua immagine a un altro sport che ama moltissimo, ovvero il poker. Il campione brasiliano sarà infatti il nuovo brand ambassador di PokerStars, la poker room più famosa del mondo.
Il capitano della selezione verdeoro aveva spesso manifestato la sua passione per il poker, mostrandosi impegnato al tavolo da gioco contro i suoi amici. Se questo non bastasse a dimostrare l’amore di Neymar per le carte, ci pensa anche il suo cane che si chiama proprio «Poker».
 
PokerStars non è nuova a queste campagne di marketing, visto che in passato aveva scelto come testimonial altri esponenti eccellenti del mondo sportivo come Ronaldo, il «Fenomeno» carioca due volte Pallone d’oro, e Rafa Nadal, il tennista più acclamato degli ultimi anni grazie alle sue 14 vittorie nei tornei del Grande Slam.
Oltre alle normali «réclame» PokerStars ha anche lanciato il primo talent show sul poker dal titolo «La Casa degli Assi», che ha visto da poco il termine della seconda stagione, in onda su Italia 1.
 
La Picca Rossa si conferma vero e proprio leader le gaming e dell’entertainment, annunciando recentemente il proprio ingresso nel settore dei casino con PokerStars, nel quale tenterà di riconfermare il ruolo da protagonista che può vantare nell’ambito del poker virtuale.  
Tra gli spunti più interessanti proposti c’è quello della «Double Ball Roulette», una roulette in cui girano contemporaneamente due sfere, che consente agli utenti di giocare con payout differenti da quelli tradizionali grazie alla differenti probabilità generate dalla pallina addizionale.
Neymar diventa quindi il nuovo asso della scuderia PokerStars e sarà impegnato anche nei classici eventi dal vivo in cui i campioni delle altre discipline si confrontano con i professionisti del poker sportivo. In passato sono state proprio le sfide tra Nadal e Ronaldo ad attirare l’attenzione dei quotidiani e sicuramente l’ingresso sulla scena di Neymar non farà altro che aumentare l’interesse verso questo mondo.
Sarà addirittura possibile sfidare il brasiliano direttamente da casa propria, visto che giocherà sulla piattaforma PokerStars con il nickname «neymar-jr».
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni