Home | Sport | Calcio | Già a Trento scoppia l’entusiasmo per il Napoli di Ancelotti

Già a Trento scoppia l’entusiasmo per il Napoli di Ancelotti

Mister, giocatori e giornalisti raggiungono il trentino in treno e proseguono in pullman

image

>
Inizia a Trento poco dopo le 13.00 l’avventura del nuovo Napoli 2019-2020 con i tifosi accorsi ad accogliere alla stazione ferroviaria la comitiva azzurra composta da Mister Ancelotti, alcuni giocatori e gran parte dello staff tecnico.
Foto, autografi ed entusiasmo anche per Tonelli, Chiriches, e una pattuglia di giovani. Stessa scena, ma ben più carica di gioia, si è registrata un’ora dopo all’arrivo della comitiva azzurra allo Sport Hotel Rosatti a Dimaro Folgarida.
Insomma è stata un inizio di ritiro decisamente insolito per la squadra azzurra che oggi ha iniziato gli allenamenti alle 18.00 allo Stadio di Carciato, per il nono anno consecutivo. Un record del Mondo.
 
A fare da strada sono stati Maksimovic e Rog che hanno scelto d’arrivare in Val di Sole già ieri sera. Seguiti stamani da Ghoulam, Callejon, Younes e il nuovo acquisto Di Lorenzo, giunti in Val di Sole in auto, hanno scelto invece la bicicletta Davide Ancelotti e il preparatore Francesco Mauri per godersi Dimaro-Folgarida e recarsi al campo di Carciato per un rapido sopralluogo.
Un’ampia rappresentanza ha quindi viaggiato con Ancelotti in treno fino a Trento, arrivato con un po’ di ritardo, e poi in pullman verso Dimaro.
L’allenatore del Napoli ha fatto il pieno d’entusiasmo all’esterno del Rosatti, è stato acclamato dalla folla così come Callejon che ha anche salutato i tifosi.
 

 
Per il Napoli è il nono ritiro a Dimaro-Folgarida, il primo senza Marek Hamsik che spesso il 27 luglio ha anche festeggiato il compleanno a Dimaro, dove i tifosi gli hanno più volte dedicato torte e cori.
Curiosità ha destato la presenza del giovane Gianluca Gaetano, talento classe ’2000, uno degli undici prodotti del vivaio e di fatto una sorta di controfigura dello slovacco. Molti hanno pensato ad un inaspettato ritorno dopo otto anni di ritiro.
Curioso anche il siparietto che ha indirettamente coinvolto anche Lorenzo Insigne. L’attaccante azzurro si sta godendo gli ultimi giorni di vacanza dopo aver partecipato alla cerimonia inaugurale delle Universiadi Napoli 2019 ma a Dimaro è sbarcato una sorta di sua controfigura, scatenando anche in questo caso la curiosità dei tifosi.
Si tratta di Gennaro De Luca, nuovo membro dello staff medico promosso dalla Primavera in prima squadra, che assomiglia molto al capitano del Napoli.
 
Nel pomeriggio si è tenuto il primo allenamento, i ragazzi di Ancelotti hanno potuto subito verificare al campo di Carciato la grande novità: una sorta di mega buca di sabbia dalle dimensioni decisamente insolite, lunga 20 metri, larga quattro e alta circa un metro. realizzata su espressa richiesta dello staff tecnico del Napoli sulla pista nell’area est dello stadio di Carciato.
Servirà ai giocatori nella fase atletica di forza, il terreno morbido garantisce infatti l’esecuzione di esercizi senza impatti traumatici a livello di articolazioni, legamenti e muscoli insidiosi soprattutto ad inizio stagione, quando le squadre riprendono a lavorare.
 

 
E in tema di ambiente come non segnalare l’ultima novità voluta dallo Sport Hotel Rosatti per far vivere ai giocatori del Napoli, allo staff tecnico, al presidente Aurelio De Laurentiis e ai suoi collaboratori, una vera costante immersione nella natura.
Dopo la sala da pranzo esperenziale, che grazie a schermi e mega pannelli luminosi regala agli ospiti la sensazione di essere proiettati direttamente nelle foreste della Val di Sole e sulle montagne che la avvolgono, quest’anno ecco gli aromi totalmente naturali diffusi nelle stanze e in tutti gli spazi comuni: tra questi Mirtillo del Trentino, Abete bianco, Acqua delle Alpi, Rododendro e Melissa, Lichene e pepe d’acqua… Fragranze capaci di far provare quelle emozioni olfattive e sensoriali normalmente regalate dalle passeggiate nei boschi, nei prati, lungo i corsi d’acqua e nelle zone alpine della Val di Sole.
 
Un patrimonio naturale costantemente a disposizione degli ospiti che quest’estate vi soggiorneranno. Tra l’altro potendo sfruttare le opportunità garantite dalla Val di Sole Opportunity-Trentino Guest Card che permette anche di salire in quota usando gli impianti di risalita di cui la valle è dotata.
Ma vi sono molte altre offerte a disposizione alla Card che verrà consegnata agli ospiti della val di Sole, semplicemente soggiornando per almeno due notti nelle strutture convenzionate con la locale Apt.
Una manna per i tifosi che in numero sempre crescente raggiungono la Val di Sole. Un regalo da sfruttare velocemente.
Ancora qualche opportunità di soggiorno si registra soprattutto per la prima settimana di ritiro. Per tutte le INFO: www.valdisole.net

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni