Home | Sport | Calcio | Ancelotti lancia la sfida: «Vogliamo vincere e alzare l’asticella»

Ancelotti lancia la sfida: «Vogliamo vincere e alzare l’asticella»

Il tecnico loda la Val di Sole: «Qui ci sentiamo a casa e ci sono le condizioni ideali»

image

>
«Sarà un Napoli ancora più competitivo, l'obiettivo è vincere.»
È il pensiero di Carlo Ancelotti nella sua prima conferenza stampa stagionale dal ritiro di Dimaro Folgarida.
Il tecnico spiega le strategie della Società e le ambizioni azzurre. L’obiettivo è quello di alzare l’asticella, di vincere e di portare grande entusiasmo al San Paolo.
«Vogliamo fare meglio dell’anno scorso allorquando credo non abbiamo espresso sempre quello che è nelle nostre potenzialità.
«Abbiamo chiuso il campionato con una splendida prova contro l’Inter e per quanto mi riguarda è da lì che voglio ripartire perché con prestazioni del genere, fatte con continuità, si può arrivare lontano.
«Sono convinto che sarà un Napoli migliore, con maggiori certezze per consolidare quanto di buono abbiamo mostrato anche se non con continuità.
«La qualità del gioco è alla base dell’idea che abbiamo. Questa squadra ha sempre espresso un calcio di qualità e su quella linea vogliamo crescere e proseguire.
«La volontà della Società è quella di rendere la rosa sempre più competitiva e aumentare ulteriormente il nostro tasso tecnico.»
 
Un tema importante è quello della difesa che potrà contare sulla coppia Manolas-Koulibaly.
«Intanto va fatto un ringraziamento ad Albiol per la sua professionalità e per tutto ciò che ha dato a questa maglia.
«Arriva Manolas che è un grande difensore centrale, con Koulibaly formerà una coppa formidabile e ci consentirà non solo di difendere bene ma anche di attaccare con maggiore aggressività potendoci affidare agli uno contro uno dietro.»
Ma aldilà dell’aspetto calcistico Carlo Ancelotti ha lodato il Trentino dove si sente a proprio agio. «In Val di Sole ci sentiamo a casa.
«Mi trovo bene, ci sono le condizioni ideali, il campo è perfetto, c'è tutto per fare un ottimo ritiro. Coccolare gli ospiti in Val di Sole è una tradizione centenaria, immaginiamoci con le squadre di calcio che di fatto qui si riuniscono numerose ogni estate.»
 
Il tecnico azzurro ha parlato anche della curiosità del ritiro 2019: la vasca di sabbia creata a tempo di record sulla pista di atletica dello stadio dai volontari e dai dipendenti di Comune e Apt, che permettono lo svolgimento del ritiro.
«La vasca di sabbia ci aiuta per il lavoro di recupero su caviglie e tendini o lavoro di forza perché la sabbia ti fa un carico di forza senza sollecitare le articolazioni.
«Ora la sta utilizzando Inglese per un recupero alla caviglia, poi nella terza settimana faremo del lavoro di forza.»
Così Ancelotti ha raccontato le condizioni ideali per il ritiro che sta svolgendo in Val di Sole.
La partnership tra Napoli e Dimaro-Folgarida ha trovato anche eco nel saluto alla stampa del sindaco Andrea Lazzaroni.
«Ringrazio tutti voi perché portate sempre il bello che esprime il Trentino e per la vicinanza che avete avuto nel terribile momento dell’alluvione che abbiamo subito, tanti amici ci hanno trasmesso incoraggiamento.»
 
La qualità è la keyword dell’Ancelotti pensiero, il manifesto del calcio che vuole proporre.
«Questa squadra è abituata ad esprimere qualità, James Rodriguez è un giocatore che conosco bene, ha quest’identikit, però non è ancora del Napoli e forse non lo sarà mai, non voglio disturbare altri allenatori.»
Così Ancelotti ha toccato uno degli argomenti di mercato più caldi.
L’altro nome che stuzzica la fantasia dei tifosi è Icardi: «Solo apprezzamento e nulla di più, non mi focalizzerei su un centravanti d’area di rigore, ne abbiamo due: Milik e Mertens».
Ma significativo è la volontà di trattenere i migliori giocatori.
«Non ho dato l’ok alla cessione di nessuno, il club vuole tenere i migliori, poi alcuni di questi magari vorranno cambiare aria e valuteremo le occasioni.»

Domani ci sarà la prima mezza giornata di riposo, alle 21.15 l’appuntamento al centro congressi di Folgarida in cui Ancelotti e due giocatori risponderanno alle domande dei tifosi, potrebbe esserci come da tradizione anche il presidente De Laurentiis.
E nel pomeriggio nell’antistadio di Carciato si è inaugurato il Mercatino Contadino della Val di Sole. In esposizione e vendita i prodotti della ruralità locale. Gli stessi che arricchiscono la dieta dei calciatori azzurri.
Da ricordare che i tifosi presenti in val di Sole possono sfruttare le opportunità garantite dalla Val di Sole Opportunity-Trentino Guest Card, che permette anche di salire in quota usando gli impianti di risalita di cui la valle è dotata.
Ma vi sono molte altre offerte a disposizione alla Card che verrà consegnata agli ospiti della val di Sole, semplicemente soggiornando per almeno due notti nelle strutture convenzionate con la locale Apt.
Una manna per i tifosi che in numero sempre crescente raggiungono la Val di Sole. Un regalo da sfruttare velocemente.
Ancora qualche opportunità di soggiorno si registra soprattutto per la prima settimana di ritiro.
Per tutte le INFO: www.valdisole.net

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone