Home | Sport | Ciclismo | Anche quest’anno l’Eroica Dolomiti incanterà i ciclisti

Anche quest’anno l’Eroica Dolomiti incanterà i ciclisti

Sabato 3 settembre centinaia di appassionati provenienti da tutto il mondo esploreranno il comprensorio 3 Cime Dolomiti lontani dal traffico stradale

image

Photo Credit Paolo Martinelli.

La lunga attesa di una classica del ciclismo altoatesino avrà fine tra un mese! Infatti sabato 3 settembre centinaia di appassionati provenienti da tutto il mondo esploreranno, in sella alle loro biciclette d’epoca, il comprensorio 3 Cime / 3 Zinnen Dolomiti lontani dal traffico stradale. In occasione della quinta edizione dell’Eroica Dolomiti, pedaleranno senza fretta o stress da competizione tra le montagne uniche e la natura incontaminata di San Candido e dintorni e potranno assaporare le specialità gastronomiche locali
 
L’Eroica Dolomiti incarna alla perfezione lo spirito del tempo. In fin dei conti, questo evento vintage non è una classica corsa ciclistica, nella quale i partecipanti devono dare il massimo fin dall’inizio e talvolta superano i propri limiti. L’Eroica Dolomiti verte molto di più sul gustarsi la vita. A questa manifestazione, unica in tutto l’Alto Adige, i partecipanti pedalano, in compagnia e senza cronometraggio, alla scoperta di una delle zone con i paesaggi più belli della provincia più settentrionale d’Italia.
 
«Nel farlo le cicliste e i ciclisti non salgono in sella a biciclette da corsa ultramoderne, ma usano biciclette d’epoca risalenti ad almeno 30 anni fa. L’originale outfit indossato dai partecipanti – spesso capi originali degli anni ‘50, ‘60 e ’70 – stupiscono i curiosi lungo il percorso», spiega l’organizzatore Gabriel Fauster dell’Associazione Turistica di San Candido.
 

 
 Tre percorsi di diversa lunghezza 
Tuttavia essere un po’ in forma è un requisito fondamentale per prendere parte all’Eroica Dolomiti. In fin dei conti, sabato 3 settembre dovranno essere percorsi 73, 95 o 118 chilometri. Il percorso «breve» di 73 chilometri passerà per Cortina e Passo Tre Croci, raggiungerà il lago di Misurina e farà poi ritorno a San Candido. I ciclisti che sceglieranno la distanza media (95 chilometri) dal lago di Misurina proseguiranno fino a Prato Piazza e Villabassa, dove da più di 25 anni si svolge la rinomata marathon di mountain bike Dolomiti Superbike. Da lì punteranno verso l’arrivo a San Candido. Chi affronterà il percorso più lungo, invece, proseguirà verso Malga San Silvestro e poi tornerà a San Candido.
 
«I partecipanti avranno tempo a sufficienza per affrontare il percorso senza fretta. Avranno abbastanza tempo per apprezzare con tutti i sensi il paesaggio unico nel cuore delle Dolomiti», aggiunge Fauster.
Sono essenziali per la buona riuscita dell’Eroica Dolomiti anche i punti di ristoro lungo il percorso, dove le cicliste e i ciclisti possono ricaricare le energie con specialità locali dell’Alto Adige, terra delle delizie.
 
«La cucina ha un ruolo fondamentale all’Eroica Dolomiti, poiché tradizionalmente chiudiamo l’evento il sabato sera con la Cena Eroica. Personalmente non vedo l’ora di sentire i racconti dei partecipanti che ripercorreranno le loro esperienze durante la cena di chiusura. Dell’Eroica Dolomiti fa parte anche il tradizionale mercatino dedicato alle biciclette vintage, che sarà aperto per tutti gli interessati venerdì 2 e sabato 3 settembre», sottolinea Gabriel Fauster.
 

 
  Le iscrizioni sono aperte 
L’evento ciclistico retrò sarà aperto venerdì sera dal tradizionale Aperitivo Eroica Dolomiti con sonorità jazz e funk. In quest’occasione i partecipanti potranno stringere i primi contatti tra loro.
Sul sito https://eroica.cc/it/eroica-dolomiti sono aperte le iscrizioni all’Eroica Dolomiti 2022. Ulteriori informazioni sull’evento vintage possono essere richieste per e-mail all’indirizzo info@eroicadolomiti.com.
I membri del Ciclo Club Eroica possono prendere parte alla manifestazione a San Candido pagando 45 euro. Per tutti gli altri partecipanti la quota d’iscrizione ammonta a 85 euro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande