Home | Sport | Olimpiadi invernali 2026 | Personale ingegneristico cercasi per le Olimpiadi in Trentino

Personale ingegneristico cercasi per le Olimpiadi in Trentino

Assunzioni a tempo determinato in deroga al limite fissato dalla legge provinciale

«Le Olimpiadi invernali del 2026 rappresentano per il Trentino una straordinaria occasione per sviluppare alcune opere pubbliche d’interesse generale. In attesa che il Governo nazionale definisca l’ammontare delle risorse destinate ai territori coinvolti nell'evento olimpico abbiamo la necessità di predisporre gli strumenti normativi che ci consentano di assumere, a tempo determinato, alcune figure che possano lavorare in tal senso, in particolare per quanto riguarda la parte ingegneristica dei lavori pubblici.»

Così il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, commentando l’emendamento alla manovra finanziaria 2020 presentato questa mattina dalla Giunta provinciale in Commissione legislativa, con il quale si prevede la possibilità di assumere personale a tempo determinato in misura funzionale alle attività necessarie per la realizzazione delle Olimpiadi in deroga al limite del 3% fissato dalla legge provinciale, all'interno dei limiti di stanziamento comunque già previsti in via generale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni