Home | Sport | Sport in Trentino | Tornano a Rovereto gli Assoluti di Atletica

Tornano a Rovereto gli Assoluti di Atletica

L’appuntamento è per l’ultimo weekend di giugno. L'organizzazione dei Campionati Assoluti affidata alla Quercia Trentingrana

image

>
Per la seconda volta Rovereto ospiterà i Campionati Italiani Assoluti di atletica. Dopo la splendida edizione del 2014 la FIDAL ha affidato nuovamente alla Quercia Trentingrana l’organizzazione dell’evento più importante del calendario nazionale.
Quest’anno la rassegna tricolore assumerà un significato particolarmente importante in quanto sarà l’appuntamento decisivo per la formazione della squadra azzurra per le Olimpiadi di Tokyo.
L’appuntamento è previsto per l’ultimo week-end di giugno (25-26-27).
Tre giorni di gare che vedranno sulla rinnovata pista dello stadio Quercia tutti i migliori italiani.
 
Si tratta di un nuovo riconoscimento alle capacità organizzative della Quercia che nel corso della sua lunga vita (76 anni) ha costruito nel tempo una fama consolidata non solo a livello nazionale ma anche internazionale, con le ben 56 edizioni del Palio Città della Quercia ed altri eventi come il Cross della Vallagarina e il Giro di Rovereto.
Saranno oltre un migliaio gli atleti partecipanti, che con accompagnatori,tecnici e giudici andranno ad occupare tutte le strutture ricettive della città e della Vallagarina. Sarà l’Apt a gestire il complesso settore dell’ospitalità, sperando che nel frattempo sia migliorata anche la situazione legata alla pandemia da Covid.
 

Il gruppo di volontari.
 
Sarà una grande vetrina non solo per Rovereto ma per tutto il Trentino, nella speranza che possa essere anche un punto di ripartenza per il settore ricettivo.
La copertura televisiva consolidata negli ultimi anni dovrebbe essere di circa 3 ore al giorno. Considerando poi che a fine agosto (martedì 31) ci sarà il Palio Città della Quercia, grazie all’atletica e all’impegno della Quercia Trentingrana per la città e per il Trentino ci sarà una visibilità sulle reti nazionali di circa 10 ore.
Le gare di marcia, maschile e femminile, avranno come teatro lo storico corso Bettini, con partenza e arrivo davanti al Mart.
 
La certezza dell’assegnazione a Rovereto (che avrebbe dovuto ospitare l’edizione 2022) è arrivata solo ieri dal presidente della FIDAL Alfio Giomi.
Negli ultimi giorni aveva avanzato la sua candidatura anche Milano.
I tempi sono stretti ma la Quercia confida nel sostegno degli enti pubblici (Comune, Provincia, Trentino Marketing, Regione, Comunità di Valle, Apt) ed anche di sponsor privati per far fronte ad un impegno gravoso, che sarà portato avanti dalla passione di tanti volontari.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni