Home | Sport | Sport in Trentino | Ginkgo Stafetten, il 13 agosto a Castello di Fiemme

Ginkgo Stafetten, il 13 agosto a Castello di Fiemme

Ci saranno la 10ª gara podistica promozionale a staffetta e la 6ª Ultra Ginkgo gara podistica di 18,3 km

Sabato 13, non sarà uno di quelli «tutti in piedi sul divano» come intima Guido Meda commentando la MotoGP, ma sicuramente a Castello di Fiemme ci sarà da divertirsi.
Il primo step delle iscrizioni della 10ª Ginkgo Stafetten, con la 6ª Ultra Ginkgo e la 2.a Mini Ginkgo, si è chiuso e non lascia dubbi.
Non sarà un tranquillo sabato pomeriggio viste le «forze in gara».
Anche se mancano ovviamente quelli che vogliono attendere gli ultimi momenti per iscriversi, si possono già fare i primi pronostici, beninteso che in una gara a staffetta i conti… si fanno all’arrivo dell’ultimo staffettista.
 
Quest’anno la gara podistica trentina si corre in maniera diversa, solo tre frazioni anziché cinque, sempre a Castello di Fiemme, con distanze di 5.5K, 3.9K e 8.9K e sarà nuovamente una bella sfida tra fondisti e biathleti.
In questa edizione è particolarmente affollata la griglia della Ultra Ginkgo, che somma le tre frazioni per un totale di 18,3 km.
Non potevano mancare i due duellanti dello scorso anno, e finiti nell’ordine, Simone Daprà e Matteo Vecchietti, fondista il primo, runner il secondo.
A sfidare i due protagonisti 2021 ci saranno soprattutto Simone Varesco e Roberto Gabrielli.
 
Per la staffetta maschile si ripresentano tre pericolosi fondisti, Giacomo Gabrielli con Paolo Fanton e Davide Comai. Fanton lo scorso anno faceva parte della staffetta vincente al maschile, Gabrielli della Mix, e quando le forze si sommano… sono guai per i rivali.
Tra i maschi occhio al Team Cornacci di Tesero con Stefano Mich, Nicolò Zorzi e Stefano Gardener, con quest’ultimo che sta raccogliendo risultati molto più interessanti nella corsa che nello sci di fondo.
Potrebbero inserirsi nella lotta i giovani del Team Talent di Robinson Trentino Giacomo Varesco, Iacopo Mezzacasa e Thomas Rinner.
 
Al femminile ritroveremo due delle cinque lagarine vincenti lo scorso anno, Sara Baroni e Claudia Andrighettoni, con la new entry Michela Cerzani in seconda frazione.
Da tenere d’occhio anche il terzetto con Sara Sommavilla, Katia Tavernar e l’infaticabile Roberta Tarter.
Sempre vivace la categoria «Mix» che vede la presenza di Pietro Dutto (ex biathleta ed ottimo granfondista su strada) in gara con Giulia Dallio e Davide Parisi.
Tutta da scoprire la Degasperi Family con il triathleta predazzano Alessandro Degasperi in compagnia della moglie e fisioterapista Federica Gismondi e del figlio Luca.
Triathleti ma anche biathleti in gara, con il terzetto delle Fiamme Oro junior Elia Zeni, Fabiana Carpella e Thomas Daziano, ed una seconda squadra con Paolo Barale, Carlotta Gautero e Michele Carollo.
 
E se in gara ci saranno scintille…nessun problema, saranno al via anche due staffette dei Vigili del Fuoco di Castello con Massimo Cristellon, Roberto Guarracino e Nicola Morandini, quindi una seconda con Samuel Rizzoli, Pier Enrico Busin e Daniele Cavada.
I tre percorsi si snodano alla periferia di Castello di Fiemme, con start e finish di ciascuna frazione nella piazza centrale di Castello di Fiemme.
Tracciati in gran parte su sterrato, tutti ondulati e con scorci davvero da selfie sulla Val di Fiemme.
Possono partecipare sia atleti tesserati che semplici appassionati, un’opportunità da non perdere.
 
Come detto le iscrizioni sono ancora aperte e corrono voci di nuovi interessanti team pronti ad entrare in campo.
La manifestazione, con la regia del GS Castello ed ormai alla decima edizione, è un appuntamento che da sempre raccoglie al via atleti di varie discipline.
Info: www.gscastello.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande