Home | Sport | Sport in Trentino | Alla Latemar Mountain Race punti preziosi in palio

Alla Latemar Mountain Race punti preziosi in palio

Domenica 8 settembre si conclude «La Sportiva Mountain Running Cup»

image

Foto dell’edizione dello scorso anno.
 
È scattato il conto alla rovescia per la rinnovata Latemar Mountain Race, la competizione di corsa in quota che dopo tredici edizioni ha deciso di rifarsi completamente il look come percorso proponendo un tracciato immerso nello Ski Center Latemar in un suggestivo contesto dolomitico, variando pure la denominazione, ma con l’Unione sportiva Cornacci sempre in cabina di regia.
Domenica 8 settembre alle ore 9 nei pressi della seggiovia Latemar di Pampeago scatterà dunque la nuova gara che avrà validità come finalissima del prestigioso circuito «La Sportiva Mountain Running Cup» e avrà così il compito di consegnare i titoli 2019 dopo le altre tappe Ledro Skyrace, Skylakes, Pizzostella e Giir di Mont.
 
Non mancheranno dunque i protagonisti delle precedenti prove che andranno a caccia degli ultimi punti preziosi, a partire dal varesino del team Tornado Gabriele Bacchion che guida la generale con 328 punti, contro i 296 del polivalente atleta valtellinese Daniel Antonioli del Team La Sportiva Team e i 236 del premanese del team Crazy Mattia Gianola.
In classifica anche Dennis Bosiri Kiyaka, Filippo Bianchi, Lorenzo Beltrami, Paolo Bonanomi e Nicola Giovanelli.
 

 
Si annuncia particolarmente combattuta anche la sfida femminile visto che la leader Paola Gelpi, comasca naturalizzata trentina, ha solo 6 punti di vantaggio nei confronti della forte altoatesina di Sarentino Annelise Felderer (268 contro 262), con Daniela Rota del Team La Sportiva poco distante a 234 punti.
Nella generale troviamo anche Denisa Dragomir, Francesca Rusconi, Alice Picco e Stephanie Jimenez.
Atleti e atlete che dovrebbero essere protagonisti assoluti in questa prima edizione della Latemar Mountain Race, anche se negli ultimi giorni sono attese altre iscrizioni eccellenti.
 
Le iscrizioni sono ancora aperte fino al 7 settembre con un costo promozionale di soli 35 euro, quindi 40 euro per chi si iscriverà il giorno della gara. Procedure effettuabili collegandosi al sito internet www.latemarun.com/iscrizioni, mentre tutte le news, video e indicazioni sono visionabili sui social all'indirizzo @latemarun.
La quota è comprensiva di pettorale personalizzato, pacco gara con prodotti tipici del Trentino Alto Adige, parcheggio gratuito in zona partenza-arrivo, biglietto di risalita per raggiungere la zona di partenza, assistenza medica, ristori sui percorsi, buono pasto per il pranzo post gara, con la possibilità anche di scaricare online a titolo gratuito il diploma di partecipazione e le foto scaricabili on line.
 

 
«Latemar Mountain Race» con un nuovo look e con tanti motivi di interesse dunque, che si svilupperà su un totale di 25,5 km e un dislivello positivo di 1550 metri.
Come è da sempre nella filosofia degli organizzatori la «Latemar Mountain Race» aderisce alla campagna «Io non getto i miei rifiuti» promossa dal magazine Spirito Trail per tutelare l’ambiente e la natura con la sensibilizzazione dei partecipanti e del pubblico a gettare i rifiuti negli appositi cassonetti allestiti presso i punti di ristoro, con sanzioni ai trasgressori.
 
Il programma prevede la consegna pettorali presso l’ufficio gare di Pampeago sabato 7 settembre a partire dalle ore 14 presso la scuola di sci, con operazioni previste anche domenica dalle 7 del mattino.
Alle 18 del sabato è inoltre previsto il briefing presso lo Sport Hotel di Pampeago.
Domenica mattina la partenza della competizione è prevista per le ore 9 presso il rifugio Zischalm a quota 2.000 metri (arrivo seggiovia Latemar).
Arrivo nei pressi dello Sport Hotel Pampeago, a quota 1750 metri, seguiranno pranzo dalle ore 12 e premiazioni di gara e circuito alle ore 15.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni