Home | Sport | Sport invernali | Coppa del Mondo in Val di Fassa, grande vetrina mediatica

Coppa del Mondo in Val di Fassa, grande vetrina mediatica

Una copertura internazionale molto ampia accompagna il debutto nel massimo circuito mondiale dello sci alpino, con tre giorni dedicati alle gare femminili

image

>
Tutto è pronto in Val di Fassa per questo atteso e a lungo inseguito debutto nel circuito della Coppa del Mondo di sci alpino.
Domani alle 11.45 sulla pista La VolatA di Passo San Pellegrino partirà la prima delle tre gare della Audi FIS Ski World Cup femminile, una discesa libera, che sarà replicata anche sabato 27, mentre domenica 28 il trittico si concluderà con il superG.
I dati forniti dall’organizzazione Infront, che gestisce i diritti televisivi del circuito, parlano di una copertura televisiva molto ampia a livello internazionale per tutte e tre le gare in programma che saranno trasmesse infatti in Italia (Rai), Austria (Orf), Canada (Cbc), Cina (Cctv), Repubblica Ceka (Czeck Tv), Eurosport, Germania (Ard), Norvegia (Nrk), Slovacchia (Rtvs), Slovenia (RTV Slovenja), Svezia (Stv), le tre reti della Svizzera (Srf, Rsi, Rts), Stati Uniti (Nbc) e Asia attraverso il Canale Eurosport.
 
Altrettanto ampia sarà la copertura dell’evento attraverso i notiziari televisivi all news dei principali paesi europei e altrettanto da parte di magazine e canali sportivi, un panel questo che include ulteriori paesi come Ungheria, Taiwan, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Turchia e Gran Bretagna.
«In questo inverno così anomalo per i condizionamenti e per la forzata inattività delle località turistiche prodotti dal protrarsi della pandemia, afferma Roberto Failoni - assessore provinciale al turismo e allo sport, la determinazione della Val di Fassa e del Trentino nel raccogliere questa nuova sfida, grazie a capacità organizzative che solo una terra che vive in modo autentico lo sport e i suoi valori sa esprimere, è certamente un segnale di fiducia importante per proiettarci con piena consapevolezza in quella sfida ancora più grande delle Olimpiadi trentine del 2026.»
 
Per Maurizio Rossini - CEO di Trentino Marketing «grazie all’ampia copertura mediatica, questa vetrina internazionale offerta dalle tre gare in Val di Fassa costituisce un momento importante per comunicare l’immagine di un Trentino ben organizzato, sempre accogliente e attraente per la particolare cornice ambientale delle sue valli, in questo caso data dalle Dolomiti, nell’attesa della ripartenza.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni