Home | Sport | Sport invernali | Zamboni è campione del mondo junior di supercombinata

Zamboni è campione del mondo junior di supercombinata

Il trentino Filippo Zamboni vince la supercombinata di Neudorf in rimonta ed è campione del mondo junior

image

>
Il ventunenne Filippo Zamboni si è messo al collo la medaglia d’oro ai campionati mondiali junior di sci d’erba in corso di svolgimento a Neudorf, in Germania.
Il campigliano, già vincitore lo scorso anno di ben 4 medaglie ai mondiali di specialità, si è confermato sul tetto del mondo nella supercombinata, seconda gara della rassegna 2022.
Una vittoria costruita grazie ad una strepitosa prova nello slalom speciale, la disciplina dove riesce ad esprimersi al meglio.
Al termine della prova di superG si era infatti piazzato in terza posizione, con un distacco di 34 centesimi dal leader provvisorio, il ceco Alex Knor e al suo compagno di squadra Jan Borak.
 
Il trentino, tesserato con il Campiglio Ski Team si è reso protagonista di una grande manche di slalom nel pomeriggio, grazie alla quale ha recuperato fino al primo posto, precedendo di 4 centesimi Borak, continuando la personale tradizione positiva che lo ha visto mettersi al collo un oro in slalom e un bronzo nel supergigante iridato di Stitna Nad Vlari del 2019, un argento in supercombinata e un bronzo in supergigante nella successiva rassegna del 2021 disputata sempre sulla pista ceca, e adesso questo importante riconoscimento sulla pista tedesca. Senza dimenticare che Zamboni poche settimane fa si era aggiudicato anche la Coppa del Mondo Junior.
In rimonta hanno concluso anche gli altri azzurri al via: Nicolò Schiavetti è risalito dal nono al quarto posto, Michael Bertagno dal decimo al sesto, Roberto Cerentin dall’undicesimo al settimo, Nicolò Pettini è rimasto ottavo.
 
Nel superG di mercoledì, vinto dal ceco Knor, Zamboni aveva concluso in quarta posizione, con un distacco di 1”32 dal vincitore e a soli 14 centesimi dalla zona medaglie, con l’altro azzurro Schiavetti quinto, quindi gli altri trentini Nathan Seganti è terminato settimo ed Alex Galler sedicesimo.
Venerdì 19 agosto il programma proseguirà con la disputa dei due giganti, chiusura sabato 20 agosto con gli slalom, maschile e femminile, dove Zamboni è intenzionato ad incidere nuovamente.
Peccato che ai campionati mondiali junior 2022 non ci siano per infortunio gli altri due trentini che vinsero medaglie dodici mesi fa, ovvero Ambra Gasperi e Andrea Iori.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande