Home | Sport | Sport invernali | Torna la «Slipegada», tre giorni sciistica sulle nevi di Andalo

Torna la «Slipegada», tre giorni sciistica sulle nevi di Andalo

Il secondo weekend di marzo le piste di Andalo ospiteranno la quarantesima edizione della tre giorni sciistica riservata a chi opera nel mondo del credito cooperativo

image

Foto dell'ultima edizioone.

Dopo due anni di assenza torna la «Slipegada», la tre giorni sciistica che vede confrontarsi amministratori e collaboratori delle Casse Rurali e degli enti collegati.
L’appuntamento è in calendario dal 10 al 12 marzo 2023 sulle piste di Andalo.
Main sponsor e realtà ospitante: Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella.
 
«La formula prevista è quella collaudata negli anni precedenti con la prova di ciaspole/sci alpinismo venerdì sera, sabato mattina la gara di slalom, sabato sera il convivio ambientato nella cornice del Palazzo dei Congressi, domenica mattina la gara di fondo destinata a rappresentare l’anteprima all’atto finale affidato alla cerimonia di premiazione» – spiega Paolo Baldessarini, presidente del comitato organizzatore.
Una edizione più importante di altre per due motivi. Il primo, quasi scontato, appartiene al suo ritorno dopo due anni di stop.
Il secondo, invece, è legato al numero dell’edizione, la quarantesima, in programma nel secondo fine settimana del 2023.
 
«Effettivamente raggiungere quaranta edizioni è molto significativo. È un traguardo meritevole di essere sottolineato, – aggiunge Baldessarini. – Ricordo la prima edizione organizzata nei primi anni Ottanta tra la curiosità generale.
«Il numero di istituti di credito cooperativo in quegli anni era decisamente maggiore rispetto a oggi. Stiamo parlando di oltre cento Casse Rurali.
«Non è ardito sostenere che, ogni paese, contava al proprio interno la propria Cassa Rurale.
«I tempi sono cambiati, gli scenari sono mutati, ma è rimasto intatto lo spirito della Slipegada e il suo desiderio di riunire colleghe e colleghi appartenenti alla stessa realtà bancaria valorizzando quello spirito cooperativo, diciamo pure spirito di squadra, che caratterizza da sempre il mondo delle Casse Rurali.»
 
La macchina organizzativa è in azione da qualche giorno. L’obiettivo è di registrare al via un numero considerevole di concorrenti.
«Molte delle nuove assunte e dei nuovi assunti nel credito cooperativo – aggiunge Baldessarini – forse conoscono la manifestazione perché ne hanno sentito parlare ma non hanno ancora avuto la possibilità di partecipare, di prendervi parte.
«Speriamo si presentino al cancelletto di partenza della prossima edizione che rappresenterebbe la loro prima volta, il debutto in questa tre giorni.»
 
Per ragioni organizzative gli organizzatori chiedono alle Casse Rurali e agli enti collegati di effettuare una preiscrizione entro il 31 dicembre 2022, per poter pianificare al meglio tutti gli aspetti organizzativi legati sia all’evento agonistico e sia agli altri appuntamenti della tre giorni.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande