Home | Sport | Sport invernali | Biathlon, Medaglie tricolori per Carpella, Giacomel e Bettega

Biathlon, Medaglie tricolori per Carpella, Giacomel e Bettega

Chiusura di stagione in bellezza per Tommaso Giacomel, Fabiana Carpella e Samuele Bettega, le tre sorprese stagionali del biathlon trentino


Fabiana Carpella in azione - Foto Newspower.
 
Chiusura di stagione in bellezza per Tommaso Giacomel, Fabiana Carpella e Samuele Bettega, le tre sorprese stagionali del biathlon trentino, che hanno centrato importanti medaglie anche nell’ultimo atto dei campionati italiani, che si è disputato in Val Martello, in Alto Adige.
Il primierotto Tommaso Giacomel ha infatti vinto con autorità la mass start del sabato, mettendosi al collo l’ennesimo titolo italiano, questa volta nella categoria senior.
La teserana Fabiana Carpella di medaglie ne ha vinte addirittura due: una di oro nella single mixed relay con il compagno di squadra del Gs Fiamme Oro Nicolò Bontemps e una d’argento nella mass start della categoria giovani.
Infine l’altro primierotto Samuele Bettega ha centrato un bronzo nella categoria giovani nella mass start, dopo una prestazione di alto livello che lo ha visto lottare pure per la medaglia d’argento.
 
Partendo dalla mass start nella senior maschile Tommaso Giacomel, con due errori al primo poligono, ha però gestito bene le energie, staccando di 54 secondi l’altoatesino Didier Bionaz, mentre fra le donne si è imposta Samuela Comola.
Fra gli junior affermazione di Nicolò Betemps, con il teserano delle Fiamme Gialle Elia Zeni quarto a 19 secondi dalla medaglia di bronzo. Settimo posto poi per Lorenzo Solero della Dolomitica.
Passando alle giovani femminile il successo ha arriso all’altoatesina Nora Obojes, che ha preceduto di 8 secondi la trentina delle Fiamme Oro Fabiana Carpella, troppo imprecisa nel primo poligono.
Da segnalare poi il 13° posto di Alessia Forlin del Primiero, il 14° di Giulia Andrighi del Val di Sole, il 17° di silvia Bertolini del Val di Sole, il 18° di Irene Vinante della Cornacci, il 21° di Serena Rigo del Val di Sole.
 
Ottima prestazione poi per Samuele Bettega dell’Us Primiero, che ha chiuso terzo nella categoria giovani nella gara vinta da Nicola Giordano.
Il ragazzone di Canal San Bovo ha chiuso al terzo posto, ma a soli 3 secondi dalla medaglia d’argento, commettendo due soli errori complessivi al tiro.
In gara anche Alessandro Gianera del Brentonico, che ha chiuso 22°.
Nella junior femminile affermazione di Sara Scattolo dell’Esercito con Anael Mezzacasa delle Fiamme Gialle ottava.
 
Passando alla categoria aspiranti femminile il titolo italiano mass start è andato al collo di Eva Hutter dell’Asv Martello, con la trentina Desiree Angeli del Fondo Val di Sole sesta, quindi la sua compagna di squadra Letizia Moreschini è 13ª, Denise Maestri 17ª, Lisa Brusaferri 18ª, Ilary Ravelli 26ª, Sara Forlin 33ª, Lucia Radovan 39ª, Maddalena Ballan 46ª, Francesca Girardelli 58ª.
Nella under 17 maschile titolo invece per il carabiniere Hannes Bacher, con il primo trentino Riccardo Giacomel del Primiero 22°, quindi Elias Niederstaetter della Dolomitica 31°, Marco Daprà del Val di Sole 36°, Alessio Vinante della Cornacci 40°, Alessandro Marta della Cauriol 46°.
 
La seconda giornata è stata dedicata alla single mixed relay vinta fra i senior dai Carabinieri e dove Tommaso Giacomel con Anael Mezzacasa delle Fiamme Gialle hanno terminato al sesto posto.
Chi ha gioito è stata invece Fabiana Carpella delle Fiamme Oro, capace di aggiudicarsi la medaglia d’oro nella categoria junior assieme al compagno Nicolò Betemps.
Quinto posto per Elia Zeni assieme a Linda Zingerle delle Fiamme Gialle, quindi settimo il team Trentino con Lorenzo Solero ed Irene Vinante.
 
Nella categoria giovani il Trentino A con Alessia Forlin e Samuele Bettega hanno ottenuto il nono posto, quindi Silvia Bertolini con Alessandro Gianera il 14°.
Infine fra gli aspiranti il primo team Trentino è nono con Lucia Radovan e Alessandro Marta, quindi la coppia Denis Maestri e Aaron Niederstaetter è 11ª, Letizia Moreschini e Alessio Vinante 13°, Lisa Brusaferri e Marco Daprà 17°, Desiree Angeli e Riccardo Giacomel 19°, Ilary Ravelli ed Elias Niederstaetter 31°.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande