Home | Sport | Sport invernali | Filippo Zamboni in luce a Cortina, buon inizio per i trentini

Filippo Zamboni in luce a Cortina, buon inizio per i trentini

Ha ottenuto due terzi posti in slalom nella Junior Cup di Piestany, in Slovacchia, e due secondi posti in slalom e gigante a Schwarzenbach (Austria)

Cortina d’Ampezzo che nel 2021 ospiterà i Campionati Mondiali di sci alpino e nel 2026 le Olimpiadi invernali da poco assegnate è salita alla ribalta anche nel periodo estivo grazie all’organizzazione di una tappa della Coppa del Mondo di sci d’erba.
In programma 4 slalom speciali (due maschili e due femminili), con un unico protagonista, il 35enne bergamasco Lorenzo Gritti, che in entrambe le competizioni ha avuto la meglio sullo svizzero Mirko Hueppi (72 i centesimi di vantaggio nella prima gara, 57 nella seconda).
In campo femminile successo per l’austriaca Jacqueline Gerlach il sabato e della ceca Alena Veseleva la domenica.
Positiva anche la partecipazione dei trentini convocati e in particolar modo del giudicariese Filippo Zamboni portacolori dello You Win Ski Team, sesto nella gara domenicale a 1 secondo e 45 centesimi e settimo sabato a 2 secondi e 12 dal trionfatore del fine settimana.
Identico piazzamento nelle due giornate per i due giovani levicensi Alessandro Martinelli (25° nelle due sfide) e Nicolò Libardoni (26°).
 
Questi significativi risultati suggellano un inizio di stagione decisamente positivo per gli sciatori trentini impegnati nelle varie competizioni internazionali e nazionali.
Proprio Filippo Zamboni ha ottenuto due terzi posti in slalom nella Junior Cup di Piestany, in Slovacchia e due secondi posti in slalom e gigante a Schwarzenbach (Austria) sempre in Junior cup, quindi in Coppa del Mondo un 8° in gigante e un 10° in slalom in Coppa del Mondo a Rettenbach (Austria).
Il roveretano Daniele Buio dello Sci club Città di Rovereto si è distinto nelle competizioni di Junior Cup, ottenendo un terzo nel gigante Fis di Marbach (Svizzera), un ottavo nello slalom Fis di Piestany (Slovacchia) e un decimo nel gigante a Predklasteri (Repubblica Ceca). Bene anche i due levicensi Nicolò Libardoni dello Sci club Panarotta (7° e 9° nella Junior Cup di Schwarzenbach) e Alessandro Martinelli dello Sci club Levico (7° nello slalom nell’identica località).
 
Passando ai più giovani Andrea Binelli dello You Win Ski Team nelle gare Junior Cup ha ottenuto un 4° in gigante e un 5° in slalom a Marbach (Sui), e due ottavi posti a Schwarzenbach (Aut).
Ben sette poi le vittorie di atleti trentini nelle prime tappe del circuito Fis Children Cup. Merito di Noemi Oettl, Lisa Lucchese, Nathan Seganti ed Alex Galler.
Noemi (Ski Team Altipiani) ha vinto in gigante a Marbach (Sui), dove è pure giunta seconda in slalom, quindi ha ottenuto due terzi posti a Schwarzenbach (Aut).
Lisa del Falconeri Ski Team si è imposta in slalom sia a Marbach sia a Schwarzenbach, dove è pure giunta seconda il gigante, da aggiungere al terzo posto in Svizzera nella stessa specialità.
Nathan del Brentonico Ski Team ha ottenuto due vittorie in gigante in Svizzera e in slalom in Austria e altri due secondi posti, infine Alex dello Sci club Levico si è imposto in gigante sia a Marbach sia a Schwarzenbach ed è giunto quarto in slalom in Austria.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone