Home | Sport | Sport su Ghiaccio | Wheelchair Curling, la Nazionale azzurra cresce

Wheelchair Curling, la Nazionale azzurra cresce

Tra le novità sul ghiaccio anche il rientro del capitano di lungo corso Egidio Marchese

image

>
Cembra è stata ancora una volta la casa del wheelchair curling azzurro. Dopo il primo raduno di fine agosto, lo scorso weekend il tecnico della Nazionale italiana Roberto Maino ha organizzato un secondo appuntamento nella città trentina per affinare la condizione. Tra le novità sul ghiaccio anche il rientro del capitano di lungo corso Egidio Marchese, assente nell’allenamento collegiale precedente.
 
Ecco il commento di Marchese: «Abbiamo fatto delle sessioni di allenamento molto intense. In una di queste, sabato pomeriggio, il nostro allenatore Roberto Maino ci ha fatto fare una simulazione della partita per cominciare a entrare nel clima dei tornei che ci aspettano, ma soprattutto dei Mondiali di Lohja di quest’autunno. Le sensazioni sono buone, il gruppo a grandi linee è lo stesso, con un approccio buono e tanta voglia di prepararsi al meglio. Il ghiaccio di Cembra è sempre ottimo ed è quello che si avvicina di più a quello finlandese. Ora ci aspettano appuntamenti importanti per arrivare preparati a novembre e rappresentare al meglio la nostra Nazionale, poi le scelte tecniche toccheranno allo staff azzurro».
 
Soddisfatto anche il tecnico Maino: «Il rientro di Marchese è stato molto importante perché lui ha subito ricominciato con un’ottima presenza in campo e nel gruppo che è molto affiatato. È stato un buon raduno e ora al torneo di Pinerolo proveremo la turnazione e vedremo che risposte avrò dai vari componenti della squadra. Gli atleti stanno crescendo allenamento dopo allenamento, mostrando grande professionalità e acquisendo consapevolezza dei propri mezzi».
 
Il prossimo appuntamento per gli azzurri del wheelchair curling sarà dal 23 al 25 settembre col torneo internazionale di Pinerolo. Il comune piemontese ospiterà poi un raduno della Nazionale in vista del successivo torneo in Svizzera di metà ottobre, seguito poi a inizio novembre dai Mondiali Gruppo B in Finlandia, rassegna in cui l’Italia va a caccia della promozione in A.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande