Home | Sport | Sport su Ghiaccio | Curling, Campionati Europei di Östersund, in Svezia

Curling, Campionati Europei di Östersund, in Svezia

L’Italia fa la storia agli Europei di Svezia: semifinale anche per la Nazionale femminile

Il quadro è completo: dopo l’Italia maschile, anche quella femminile accede ai playoff negli Europei di curling di scena a Östersund, in Svezia.
La formazione tricolore dell’allenatrice Violetta Caldart chiude il girone al secondo posto e domani sfiderà la Svizzera nella prima semifinale della competizione.
 
Per la prima volta della storia l’Italia porta ai playoff entrambe le sue squadre. Ed è la quinta volta che la Nazionale femminile riesce ad accedere alla seconda fase di una rassegna continentale: nell’ultima occasione, datata 2017, arrivò la medaglia di bronzo in una squadra che già annoverava tra le sue fila Angela Romei e Stefania Constantini nel ruolo di alternate.
Oggi la cortinese è skip di un’Italia che, nella giornata decisiva, ha superato prima la Svezia e poi la Svizzera andandosi a prendere, dopo il pass per i Mondiali riservato alle prime sette squadre qualificate, anche la qualificazione tra le migliori quattro squadre del torneo.
 
In mattinata è arrivato il successo sulle padrone di casa, sconfitte 7-4 grazie a una grandiosa ultima mano da 4 punti e, più in generale, a una feroce reazione di carattere delle azzurre dopo il k.o. di ieri per mano della Norvegia.
In serata, poi, la fondamentale vittoria sulla Svizzera. Spietata la formazione tricolore a capitalizzare tutte le incertezze delle avversarie in un incontro che le nostre hanno iniziato con tre mani rubate in serie e un parziale di 5-0.
I due punti svizzeri nel quarto, con la mano rubata all’Italia nel quinto, ha mandato le squadre a riposo sul 5-3.
Da lì due punti nel sesto e altre due mani rubate tra settimo e ottavo end con risultato finale di 9-3 a favore dell’Italia.
 
Al maschile si allunga intanto la serie positiva firmata da Joel Retornaz (Fiamme Oro), Amos Mosaner (Aeronautica Militare), Sebastiano Arman (Aeronautica Militare) e Mattia Giovanella (Fiamme Oro).
Gli azzurri con la vittoria per 9-5 sulla Spagna portano infatti a 8 i successi consecutivi realizzando un nuovo record e approcciando nel migliore dei modi la sfida che domattina, contro la Scozia, metterà in palio il primo posto nel girone.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande