Home | Sport | Sport su Ghiaccio | Figura, Jr Grand Prix: Grassl domina a Egna e vola in finale

Figura, Jr Grand Prix: Grassl domina a Egna e vola in finale

Il giovane conquista la 7ª tappa e stacca il pass per l'ultimo atto di Torino a dicembre. Tra le donne splendida rimonta di Alessia Tornaghi, 3ª dopo un libero da urlo

image

Daniel Grassl, 17 anni, in azione sul ghiaccio di Egna – Photo Credit Raniero Corbelletti.
 
È festa grande alla Würth Arena di Egna, in provincia di Bolzano. Daniel Grassl, padrone di casa, trionfa nella settima tappa di Junior Grand Prix e conquista così la tanto attesa quanto storica qualificazione alla Finale del circuito internazionale di categoria in programma al Palavela di Torino dal 5 all'8 dicembre.
Un traguardo che nessun italiano aveva mai raggiunto, un risultato ipotecato nel corto e finalizzato oggi nel libero dopo che nella tappa di Danzica, in Polonia, si era aggiudicato un bel bronzo.
Il 17enne tesserato per la Young Goose Academy e allenato da Lorenzo Magri ha chiuso il suo week-end di gare con un punteggio complessivo di 241.53 punti, primo davanti al russo Petr Gumennik, vera minaccia della vigilia e fermatosi al secondo posto quota 232.39.
Un'esibizione ancora una volta di altissimo livello sia dal punto di vista tecnico che dell'interpretazione per una carriera, quella di Grassl, davvero in continua ascesa.
Sedicesima posizione e 158.51 punti per Nikolaj Memola (Agorà Skating Team), in crescita rispetto al 18° posto della tappa di Riga, quindi ventunesima piazza (128.55 punti) per Raffaele Francesco Zich (Ice Club Torino), all'esordio assoluto a soli 13 anni.
 
Tra le donne si mette in luce Alessia Tornaghi (Agorà Skating Team), capace, grazie a uno strepitoso libero da 119.26 punti, di risalire dalla settima fino alla terza posizione a quota 175.93, a meno di un punto dalla seconda piazza.
Per la campionessa nazionale classe 2003 per distacco il miglior risultato in carriera in una tappa di Junior Grand Prix dopo il 9° posto della scorsa settimana a Zagabria.
Proprio in Croazia era arrivato il personal best con 148.86 punti, letteralmente polverizzato dalla prestazione di questa sera.
Bene anche Lara Naki Gutmann (CPA Trento), settima con 156.28 punti mentre Lucrezia Gennaro (2001 Srl) centra la top ten con la decima piazza a quota 146. 32 punti.
 
Nella danza altri due piazzamenti da top ten per i tandem azzurri. I campioni nazionali Francesca Righi e Aleksei Dubrovin (Agorà Skating Team) hanno conquistato la decima posizione con 127.54 punti, in risalita grazie al libero.
Davanti a loro Sara Campanini e Francesco Riva (Asd Accademia del Ghiaccio), noni a quota 130.93 e bravi a migliorare l'undicesima piazza della tappa di Lake Placid.
Per i debuttanti Nicole Calderari e Marco Cilli (IceLab), infine, un incoraggiante 14° posto con 120.55 punti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni