Home | Sport | Sport Trentino | Crippa ad un nulla dal record del miglio

Crippa ad un nulla dal record del miglio

Solo dodici centesimi di secondo hanno separato Yeman Crippa dal record italiano del miglio che rimane dunque in possesso di Gennaro Di Napoli

Solo dodici centesimi di secondo hanno separato Yeman Crippa dal record italiano del miglio (1.609,34 metri) che rimane dunque in possesso di Gennaro Di Napoli, capace di 3'51"96 nel maggio del 1992.
Ventotto anni più tardi, sotto gli occhi dello stesso Genny e sul medesimo impianto, il ventitreenne trentino si è fermato a 3'52"08 chiudendo la prova di San Donato Milanese nella scia dell'australiano Matthews Ramsden (3'51"23).

«Non avrà problemi a farlo in futuro, – è stato il commento a caldo dello stesso Di Napoli. – L'ho conosciuto da allievo e mi ero innamorato di lui, ora è un campione fatto e finito che dimostra in ogni gara una fame ed una determinazione che lo porterà lontano.»
Martedì sera Yeman Crippa sarà in gara ad Ostrava per prendere parte ai 5.000 metri con l'obiettivo di dare un nuovo assalto al record italiano di Salvatore Antibo (13'05"59) dopo il tentativo abortito di Ferragosto a Montecarlo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni