Home | Sport | Sport Trentino | Pallamano Pressano fa faville, Bolzano steso al Palavis 26-18

Pallamano Pressano fa faville, Bolzano steso al Palavis 26-18

I gialloneri di mister Fusina superano nettamente i altoatesini nel «classico» regionale

Chiamata al riscatto, la Pallamano Pressano Cassa di Trento risponde presente!
Al Palavis, nel recupero dell’8ª giornata, i gialloneri di mister Fusina superano nettamente i cugini altoatesini del Bolzano nel «classico» regionale col punteggio di 26-18: sempre avanti nello score, i trentini hanno confezionato la miglior prestazione della stagione, conquistando due punti meritatissimi.
Serata di grazia per gli effettivi in giallonero, capaci di imporre il proprio gioco alla squadra biancorossa dall’inizio alla fine: un successo fatto di difesa superlativa, Loizos supremo fra i pali e un attacco determinante nei momenti decisivi.

Dopo i due scivoloni di Sassari e Cingoli, la squadra giallonera era chiamata ad una reazione: pronti, via e Pressano prende subito il comando delle operazioni nel match. Senza Matteo Moser, con Giongo e Di Maggio a riposo per scelta tecnica, i gialloneri si presentano con un sette iniziale giovanissimo e la freschezza dà i propri frutti.
D’Antino e Szep menano le danze in attacco, Loizos para dietro ed i padroni di casa avanzano sul 6-2 dopo 10’: la reazione bolzanina arriva con Turkovic fin sull’8-6, poi altro monologo dei padroni di casa che in contropiede toccano anche il 14-8, perfezionato nel 14-9 di fine primo tempo.

 
Ad inizio ripresa Bolzano tenta il tutto per tutto: flebile reazione fino al 15-12, poi è solo Pressano. Difesa impenetrabile, tanti errori tecnici biancorossi e i padroni di casa ingranano: i rigori di Szep e le continue soluzioni offensive vincenti valgono il break di 7-0 che porta tutto sul 22-12 dopo appena 10’.
Un +10 rotondo e netto che chiude di fatto la partita: è il punto esclamativo su una prestazione ineccepibile che vale i due punti; nell’ultima parte di gara ordinaria amministrazione per i locali che controllano e portano a casa il successo sul 26-18, mostrando ancora ottimo gioco e volontà. Per Pressano in vista c’è l’ultimo impegno del 2020: sabato a Molteno si recupera la 4^ giornata di Serie A Beretta.

 
 Serie A Beretta - Recupero 8ª giornata  
Pressano - Bolzano 26-18 (p.t. 14-9) 
Pressano: Facchinelli, Dallago 3, Sontacchi D., Chistè, D’Antino 5, Di Maggio, Sontacchi G. 1, Pisetta 1, Fadanelli, Giongo 1, Gazzini 1, Dainese 2, Szep 9, Loizos, Argentin 2, Moser N. 1. All. Fusina
Bolzano: Hermones, Piha, Sonnerer, Marino, Walcher 3, Kammerer 1, Pircher P., Sporcic 2, Rossignoli 2, Rottensteiner, Greganic 1, Picher M., Udovicic 3, Turkovic 5, Venturi 1. All. Sporcic
Arbitri: Simone-Monitillo
 
 Gli altri risultati della serata (15ª giornata di andata) 
Molteno - Siena 27-31
Bressanone - Sassari RINV.
Conversano - Trieste 25-24
Pressano - Fondi RINV.
Appiano - Cingoli 25-23
Merano - Siracusa RINV.
Fasano - Cassano M. Domenica 13/12 ore 15.00
 
 La classifica aggiornata  
Conversano* 23, Sassari** 21, Siena** 18, Bolzano*** 17, Cassano M.*****, Pressano****, Trieste**, Appiano* 12, Merano** 11, Fasano*** 10, Bressanone**** 8, Cingoli** 7, Fondi*** 4, Siracusa** 3, Molteno** 2.
*una **due ***tre ****quattro *****cinque partite in meno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni