Home | Sport | Sport Trentino | Pallamano Pressano rimonta l’Eppan e si prende la 10ª vittoria

Pallamano Pressano rimonta l’Eppan e si prende la 10ª vittoria

Vittoria ottenuta sul campo di Appiano nella 1ª giornata di ritorno in Serie A Beretta

image

Foto di repertorio.
 
Ancora una volta nei minuti finali, la Pallamano Pressano Cassa di Trento conquista un’altra vittoria in Serie A Beretta.
Nella prima giornata di ritorno sull’ostico campo altoatesino dello Sparer Eppan la squadra di mister Alessandro Fusina si è imposta col punteggio di 25-28, frutto di un colpo di reni nel finale dopo aver inseguito per quasi tutto il match.
Una dimostrazione di lucidità e determinazione: punti in trasferta che valgono doppio in un campionato dall’esito a dir poco incerto.
Pressano coglie così la 10ª vittoria stagionale in 15 partite, sale a quota 20 punti consolidando il quarto posto e aggancia addirittura la coppia Sassari-Siena.
 
In terra altoatesina giocano meglio i padroni di casa di Gagovic: l’avvio sullo 0-2 targato Argentin e Dallago è un fuoco di paglia, perché Eppan reagisce presto e comanda il match per tutto il primo tempo.
A non funzionare è la difesa giallonera, troppo molle e passiva sulle giocate di Starolis e Sljiepcevic.
I locali dunque continuano a condurre la partita ma la squadra trentina, grazie alle soluzioni offensive di Dallago, tiene il passo e impatta a fine primo tempo sul 15-15.
 
L’avvio di ripresa è ancora a trazione locale: subito 17-15 per Appiano con un Pressano nervoso e disunito che subisce; solo quando l’asticella della difesa ospite si alza, i gialloneri danno l’impressione di poter rimontare.
A metà secondo tempo i padroni di casa sfruttano il momento peggiore di un Pressano spento per passare a condurre 23-20; sembra lo strappo decisivo del match, invece si rivela un’arma a doppio taglio.
Argentin e compagni infatti si scuotono, ritrovano la difesa e l’attacco orchestrato da D’Antino per cominciare una lenta rimonta.
 
Sono comunque moltissime le occasioni fallite ma, se da una parte Pressano segna poco, Eppan non riesce proprio ad infilare la porta.
Con sole due reti subite negli ultimi 17 minuti i gialloneri si sbloccano proprio nel finale grazie alle reti di Folgheraiter.
È 25-28, vittoria importantissima: ora weekend di riposo per Pressano che salterà la 2ª giornata di Serie A Beretta, poi Final Eight di Coppa Italia a Salsomaggiore Terme.
 
 Serie A Beretta – 1ª giornata di ritorno  
Eppan - Pressano 25-28 (p.t. 15-15) Eppan: Bortolot, Oberrauch 4, Sljiepcevic 4, Singer 5, Pircher A., Brantsch 3, Raffl, Wiedenhofer, Starolis 7, Lang, Semikov 2, Trojer-Hofer, Santinelli 2, Sepp, Unterhauser, Morandell. All. Gagovic
Pressano: Facchinelli, Dallago 6, Chistè, Moser M. 2, D'Antino 5, Di Maggio 5, Sontacchi G., Sontacchi D., Dainese 4, Loizos, Argentin 4, Folgheraiter 2, Moser N. All. Fusina
Arbitri: Castagnino-Manuele
 
 I risultati della giornata  
Cingoli - Bolzano 27-27
Fondi - Conversano 21-29
Bressanone - Molteno 34-19
Trieste - Sassari 26-25
Siena - Fasano 25-30
Siracusa - Cassano M. Domenica 31/1 ore 16.00
 
 La classifica  
Conversano 27, Siena 22, Sassari* 21, Pressano 20, Bolzano* 18. Cassano M.* 17, Fasano 16, Bressanone 15, Trieste 14, Merano* ed Appiano 13, Cingoli 9, Siracusa* 7, Fondi 6, Molteno 2.
* Una partita in meno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni