Home | Sport | Sport Trentino | Atleti trentini paralimpici sugli scudi nell’ultimo fine settimana

Atleti trentini paralimpici sugli scudi nell’ultimo fine settimana

La formazione trentina di Curling in carrozzina è campione d’Italia – Marina Pettinella, Rari Nantes Trento, proclamata campionessa provinciale

Nel Curling in carrozzina, la formazione trentina dell’Albatrostone, si è laureata Campione di Italia per il terzo anno consecutivo sul ghiaccio di Cembra.
Dopo essersi aggiudicati la stagione regolare, in finale, i trentini, hanno piegato per 9-3, gli aostani della DISVAL nell’incontro decisivo di tutta l’annata agonistica.
Stagione da incorniciare per i trentini, che ad inizio anno, avevano vinto il «double mix» piazzando due squadre al primo ed al secondo posto.
 
Ritornando ai campionati italiani disputati sul ghiaccio di Cembra questa è la classifica finale.
1)    ALBATROSTONE
2)    DISVAL AOSTA
3)    CORTINA 66
4)    ALBATROS TRENTO
 
Questi sono invece i nomi dei neo campioni d’Italia:
Orietta Bertò, Gabriele Dallapiccola, lo Skip Paolo Ioriatti, Maurizio Cagol e Michelle Cescatti.
Allenatore Adolfo Mosaner.
Alla fine della manifestazione sono intervenuti per le premiazioni, le seguenti autorità civili e sportive, Andrea Gios Presidente della FISG, il Sindaco di Cembra Alessandra Ferrazza, l’Assessore allo Sport ed alle Politiche Giovanili Fabrizio Gottardi, ed il Delegato FISG discipline paralimpiche Giuseppe Antonucci.
Premio speciale per Adolfo Mosaner, gestore dell’impianto, con la seguente motivazione: «Per l’impegno profuso in tutti questi anni a favore della disciplina e della promozione del Wheelchair in Carrozzina e del Curling».
 
Premiato Paolo Ioriatti come miglior atleta della stagione con un premio in memoria di Gianadrea Gallinato, tecnico scomparso di recente, un premio voluto dalla famiglia e dalla compagna dell’allenatore.
A pochi chilometri di distanza da Cembra, a Gardolo sobborgo a Nord di Trento, sempre nello stesso fine settimana, Marina Pettinella, atleta con disabilità intellettiva, e in forza alla Rari Nantes Trento, nel nuoto metteva il sigillo ad una stagione da ricordare.
Nell’ ultima di queste gare FIN, ai Campionati Italiani su base regionale e ai Campionati Provinciali, è stata
proclamata campionessa provinciale sui 400 misti (medaglia d’oro).
Inoltre, sui 1.500 stile libero ha siglato il suo secondo miglior tempo (medaglia d’argento).
Ha inoltre conquistato un altro argento sui 200 farfalla e un bronzo sui 400 stile libero.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni