Home | Sport | Sport Trentino | Pallamano Mezzocorona femminile, prima giornata di Serie A

Pallamano Mezzocorona femminile, prima giornata di Serie A

Sabato scorso le ragazze rotaliane hanno perso in trasferta contro le campionesse d’Italia del Salerno

image

Foto della squadra.
 
Esordio più difficile non poteva esserci per la neo promossa Pallamano Mezzocorona, impegnata per la prima giornata del campionato di A1 femminile sull’ostico campo della Pallamano Salerno, campione in carica e fresca vincitrice della Supercoppa italiana.
E infatti nel 40 x 20 della palestra Palumbo, la squadra trentina è incappata in una netta sconfitta: 46 a 25 il risultato finale.
Fino al venticinquesimo del primo tempo le ragazze di Sonia Giovannini sono rimaste in partita, ribattendo colpo su colpo alle avversarie e mantenendo un divario minimo rispetto alle padrone di casa, in virtù di una buona prestazione difensiva e di una buona continuità nell’andare a rete, soprattutto grazie alla vena realizzativa di Aurora Gislimberti, autrice di sette reti complessive.
Poi negli ultimi minuti del 1° tempo la luce ha iniziato gradualmente a spegnersi, dando spazio al primo importante break delle campane andando sul +5 all’intervallo (17-12).
 
Nel secondo tempo la maggior esperienza e l’elevato tasso tecnico delle avversarie (sugli scudi soprattutto Manojlovic e Dalla Costa) hanno prodotto gradualmente un gap divenuto via via incolmabile.
Gap agevolato anche dai tanti errori in attacco commessi dalle trentine, dettati da stanchezza e scoramento, che hanno consentito al Salerno di agire spesso con fulminee seconde fasi e di creare in tal modo un crescente e inattaccabile divario di punteggio.
Ora la squadra rotaliana dovrà essere capace di archiviare velocemente questa sconfitta, vedendo il bicchiere mezzo pieno, costituito da quei primi venticinque minuti che l’hanno vista giocare alla pari con la prima della classe.
Azzerare subito la delusione e concentrarsi immediatamente sul prossimo impegno, dunque: sabato 18 settembre il Mezzocorona ospiterà tra le mura amiche il Malo, in una partita già molto importante in chiave salvezza, in cui serviranno autostima, tecnica, volontà e tanto tanto cuore.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni