Home | Sport | Sport Trentino | Pressano inciampa a Bolzano: 29-26 – Sabato arriva Merano

Pressano inciampa a Bolzano: 29-26 – Sabato arriva Merano

Uno stop inatteso che complica la corsa ai PlayOff: le altre 4 contendenti corrono e Pressano non può più sbagliare. A cominciare da sabato

image

Foto di repertorio.

Inaspettata quanto meritata, la Pallamano Pressano Cassa di Trento incassa la terza sconfitta stagionale sul campo del Bolzano per 29-26.
Risultato che sferra un colpo duro alle ambizioni dei gialloneri: in una lotta PlayOff dove è vietato sbagliare, i ragazzi di Fusina hanno lasciato sul campo altoatesino due punti che potrebbero pesare nella corsa alle prime quattro posizioni, nonostante la seconda piazza sia ancora realtà.
Classifica cortissima e tanta pressione giocano un brutto scherzo: a Bolzano non funziona praticamente nulla, mentre dall’altra parte del campo la squadra di Sporcic è stellare per determinazione e grinta nonostante numerose assenze e la batosta di Merano avuta sabato.
 
Ne esce una partita sempre condotta dai padroni di casa, dal 3-0 iniziale al 14-9 di fine primo tempo, passando per il +7 a metà ripresa ed alla rimonta sfiorata dai gialloneri.
Uomo partita il portiere di casa Pedro Hermones, autore di una prestazione raramente vista fra i pali: proprio qui cresce il rammarico di un Pressano impreciso in difesa ed in attacco.
Non sarebbe servita una partita perfetta per vincere, ma la serata storta (29 reti subite sono il numero più alto dell’anno) fa suonare un campanello d’allarme in vista dei prossimi due impegni.
 
Troppo leggera, convinta e molle la formazione trentina, punita severamente nel proprio atteggiamento.
Sfumata l’occasione per mettere un ulteriore mattone nella corsa PlayOff, i margini di errore per Pressano sono ora nulli: le altre corrono, e non si può più sbagliare.
Anche il tempo però è poco: fra 48 ore sul campo del Palavis arriva il Merano, forse la squadra più in forma del momento (4 vittorie di fila).
Una partita che i gialloneri devono assolutamente far propria per vendicare la Coppa Italia e tornare a correre in campionato.
 
 Serie A Beretta - Recupero 1ª giornata di ritorno  
Bolzano - Pressano 29-26 (p.t. 14-9)
 
Bolzano: Hermones, Rottensteiner, Gaeta 8, Ladakis 6, Walcher, Gasser, Pasini 5, Plattner, Mathà, Niksiar, Cantore 8, Turkovic, Gligic, Gasser, Mizzoni. All. Sporcic
Pressano: Loizos, Facchinelli, Dallago 6, Fadanelli 5, D’Antino, Alberino 5, Sontacchi D., Giongo, Sontacchi G. 1, Jansson 2, Folgheraiter, Dainese, Moser, Iachemet 4, Gazzini 3. All. Fusina
Arbitri: Nicolella-Schiavone
 
 La classifica aggiornata  
Fasano 29, Sassari** e Pressano* 25, Conversano** 24, Bressanone** 21, Merano 20, Bolzano* 17, Trieste** 12, Appiano* e Cassano M. 11, Carpi* 7, Rubiera* 4, Siracusa 2.
*una **due partite in meno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande