Home | Sport | Sport Trentino | Pallamano Pressano Cassa di Trento supera Merano al Palavis

Pallamano Pressano Cassa di Trento supera Merano al Palavis

Col punteggio di 26-23 i gialloneri si sono imposti, balzando al secondo posto in classifica: ora c’è il big match di sabato contro la diretta concorrente Bressanone

I fantasmi della sconfitta di Bolzano spariscono in fretta e la Pallamano Pressano Cassa di Trento torna presto alla vittoria, superando al Palavis il Merano con il punteggio di 26-23.
Cercata e conquistata, la reazione giallonera non si è fatta attendere: i ragazzi di mister Fusina hanno saputo portare a casa due punti fondamentali che valgono il riscatto in classifica in vista del cruciale scontro diretto di Bressanone sabato prossimo.
Dopo il terzo stop in campionato arrivato mercoledì, Pressano si presentava all’appuntamento con qualche certezza in meno ma anche con tanta voglia di riscatto: ha prevalso quest’ultima, capace di spingere i padroni di casa anche sul +11, per poi terminare la partita con un +3 che basta e avanza per balzare al secondo posto in classifica.
 
Match che comincia nervoso al Palavis: difese dure, squadre accese in campo e Pressano più lucido nei primi istanti.
La squadra di casa conduce sempre, fin sul 7-4, prima di un rientro meranese con Martini sugli scudi che fa restare i suoi in partita, 8-7 quando mancano 10 minuti al termine del primo tempo: la difesa giallonera però serra i ranghi e Pressano accelera nella confusione, break di 7-1 e primo tempo che si chiude 15-8 con la partita che prende un preciso indirizzo.
I padroni di casa non si fermano: ad inizio ripresa continua il martello giallonero con Iachemet (10 reti e top scorer) ed il tandem Fadanelli-Sontacchi che regala delizie e concede la passerella alla squadra trentina.
 
Sul punteggio di 19-8 la gara sembra chiusa ma Merano cambia tutte le carte in tavola e spiazza un Pressano stanco e seduto: fortunatamente fra i pali spicca la prestazione straordinaria di Nikos Loizos, che impedisce ogni tentativo di rimonta meranese con una serie di parate formidabile e consente a Pressano di gestire il vantaggio fino alla fine.
Non importa se il gap si assottiglia, la vittoria è giallonera: due punti, secondo posto e testa al big match di sabato a Bressanone.
 
 Serie A Beretta – 6ª giornata di ritorno  
Pressano - Merano 26-23 (p.t. 15-8)
 
Pressano: Facchinelli, Dallago 2, Fadanelli 3, D’Antino, Alberino 5, Sontacchi D., Villotti, Giongo, Sontacchi G. 6, Jansson, Folgheraiter, Dainese, Moser, Iachemet 10, Loizos, Gazzini. All. Fusina
Merano: Meletti, Freund A. 1, Prantner 2, Visentin 1, Stricker A., Martelli, Maurberger, Freund F., Petricevic 5, Durnwalder, Stricker L. 5, Cuello, Vrdoljak 3, Martini 6, Gerstgrasser. All. Prantner
Arbitri: Castagnino-Manuele
 
 Gli altri risultati di giornata  
Rubiera - Brixen 26-26
Bolzano - Fasano 19-31
Conversano - Sassari 31-24
Appiano - Siracusa 36-27
Trieste - Cassano M. 23-24
 
 La classifica aggiornata  
Fasano** 31, Pressano* 27, Conversano 26, Sassari 25, Bressanone 22, Merano** 20, Bolzano* 17, Appiano* e Cassano M.** 13, Trieste 12, Carpi 7, Rubiera* 5, Siracusa** 2.
*una - **due partite in più.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande