Home | Sport | Sport Trentino | È l’era dell’Ultra Running: Adamello vuole tornare a correre

È l’era dell’Ultra Running: Adamello vuole tornare a correre

E lo farà dal 23 al 25 settembre con una distanza superiore alla Maratona

La corsa sulle lunghe distanze è fra le discipline con il trend di crescita più elevato negli ultimi 10 anni, con oltre il 300% in più di praticanti.
Fra gli eventi in grande ascesa c’è anche Adamello Ultra Trail, che dal 23 al 25 settembre punta a spostare ancora l’asticella
I numeri parlano chiaro: il settore dell’ultra-running sta vivendo il suo momento d’oro.
Una ricerca congiunta di RunRepeat e dell’International Association of Ultrarunners (IAU) ha infatti mostrato una vera e propria impennata della partecipazione alle gare di corsa cosiddette “ultra”, ossia con distanze superiori ai 42.195 km della maratona.
Basti pensare che a fine secolo scorso il totale dei praticanti di questa disciplina a livello internazionale si attestava intorno ai 40.000 runner, a confronto con le 610.000 di due anni fa, prima dell’inizio della fase COVID: uno scatto superiore al 1.600%, di cui il 345% solo nell’ultimo decennio.
 
Il trend è internazionale e ben leggibile: dal 2009 infatti il numero di partecipanti agli eventi di ultra-running è superiore a quello delle maratone, e dal 2015 anche a quello delle gare sui 5 km.
Tra i paesi con più atleti, l’Italia occupa il 5° posto a livello mondiale, mentre sfiora la top-10 (12° posto) per numero di ultra-runner rispetto alla popolazione totale.
Anche Adamello Ultra Trail è stato testimone diretto di questa crescita: dai cinquanta iscritti della stagione d’esordio, il 2014, l’evento di Ultra Running organizzato a cavallo fra Alta Val Camonica ed Alta Val di Sole ha toccato del 2022 le 650 unità, traguardo che ambisce a superare nel 2022, dal 23 al 25 Settembre, con l’elevamento del numero chiuso a 800 iscritti sulle tre distanze classiche (170, 90 e 35 km).  
 
Uno dei fattori determinanti nello sviluppo della disciplina non può che essere il contesto naturale che ospita queste eroiche imprese, regalando emozioni impareggiabili.
Immerso nel comprensorio Pontedilegno-Tonale, Adamello Ultra Trail è uno dei più importanti e strategici biglietti da visita di un territorio votato per tutto l’anno al turismo outdoor, dallo sci al cicloturismo, facendo leva su paesaggi mozzafiato, qualità dell’accoglienza e sulla totale devozione degli abitanti alle loro montagne, all’interno del Parco dell’Adamello e del Parco Nazionale dello Stelvio.
Dopo i nuovi record del 2021, di partecipanti e di presenza internazionale, i Camminamenti della Prima Guerra Mondiale attendono ora un’altra edizione da ricordare dal 23 al 25 Settembre 2022.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande