Home | Sport | Sport Trentino | Gabriele Guerri e Alessia Scaini principi dell'Altissimo

Gabriele Guerri e Alessia Scaini principi dell'Altissimo

Il valsuganotto Guerri e la arcense Alessia Scaini hanno firmato la San Giacomo Altissimo a tempo di record - I risulati

image

>
L'Altissimo regala sempre spettacolo ed è stato così anche in questa caldissima domenica di metà luglio, capace di regalare un doppio record nella classicissima sfida proposta dal Lagarina Crus Team sul tracciato di 6 chilometri con 888 metri di dislivello che congiunge San Giacomo di Brentonico con la soglia del rifugio Damiano Chiesa, a pochi passi dalla vetta del baluardo settentrionale del Monte Baldo.

Il valsuganotto Gabriele Guerri (Atletica Trento) prima, Alessia Scaini - piemontese di casa ad Arco - poi, hanno infatti riscritto la (recente) storia del nuovo tracciato di quella che rappresenta la settima prova stagionale del Gran Premio Montagne Trentine: 39'55 per l'aquilotto, 46'51 per la ventitreenne ormai adottata dall'Alto Garda.
 
Questi i nuovi limiti della San Giacomo Altissimo in una giornata che al maschile ha registrato il secondo tempo - si ricorda che come da tradizione la gara si propone come cronoscalata - siglato dal padrone di casa Christian Modena (Lagarina Crus Team), moriano che ha provato a far valere il fattore campo, chiudendo la propria fatica in 42’44 per accomodarsi sul secondo gradino di un podio completato dal più giovane fiavetano Devid Caresani (Atletica Valle di Cembra, 43’17).


 
A seguire quindi i due valsabbini Igor e Luigi Targhettini, entrambi portacolori dell’Atletica Valchiese, con il più esperto Igor a precedere il diciannovenne Luigi, primo junior di giornata.
Sesto e settima piazza dunque per Giuliano Moser (Atletica Clarina) ed il padrone di casa Alessio Veronesi, con Matteo Radovan (Atletica Valli di Non e Sole), Loris Oss Anderlot (Us 5 Stelle) e Sandro Masera (Us 5 Stelle) a completare la top ten.
 
Quinto tempo assoluto di giornata (46’51) quindi per Alessia Scaini, torinese della valsusa che da diversi mesi di casa ad Arco: reduce dall’esperienza in azzurro agli Europei delle Canarie, la ventitreenne ha letteralmente dominato la scena, lasciandosi alle spalle la vincitrice uscente Elena Sassudelli (Atletica Trento, 46’51) e l’altra aquilotto Elisabetta Stocco (Atletica Trento, 55’56); ai piedi del podio le due gialloblu Nicoletta Ferrari (Lagarina Crus Team) e Monica Giordani (Lagarina Crus Team), con Sara Baroni (Us Quercia Trentingrana) sesta seguita da Chiara Ioriatti (Atletica Trento).
 
Impegno a San Giacomo invece per le categorie under 18, con le sfide allievi firmate da Silvia Brun (Atletica Valle di Cembra) e dall’azzurrino Nicola Pisoni (Gs Trilacum), imitati trai cadetti da Luca Bazzani (Atletica Valchiese) ed Emma Zanetti (Atletica Valchiese); successo tra i ragazzi quindi per Nicola Oss Anderlot (Atletica Trento) ed Elisa Zucchelli (Atletica Alto Garda e Ledro).

Tutti i Risultati.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande