Home | Sport | Sport Trentino | A Colli e Roda il GPM; Chesani e Falocchi: 2,20 metri

A Colli e Roda il GPM; Chesani e Falocchi: 2,20 metri

I 3.000 metri premiamo Pietro Pellegrini e Letizia Di Lisa, ma la classifica vede sorridere Gaia Colli e Matteo Roda. Nell'alto Chesani e Falocchi salgono fino a 2,20

image

Foto di Giuseppe Facchini.
 
La terza serata del Gran Premio Estivo del Mezzofondo 2022 ha fornito le attese sentenze, incoronando principi della 46ima edizione della kermesse allestita dall'Atletica Trento il ventenne Matteo Roda (Pro Sesto Atletica) e la ventitreenne Gaia Colli (Atletica Valle Brembana): entrambi hanno saputo incamerare i punti necessari nelle prime due giornate, per poter quindi seguire con relativa tranquillità le vicende che nell'atto conclusivo hanno portato il cembrano Pietro Pellegrini (Atletica Valle di Cembra) e la molisana Letizia Di Lisa (Gs Virtus) a firmare i 3000 metri che hanno fatto scendere il sipario sul trittico aquilotto.
 
Ma il terzo atto del GPM 2022 ha ospitato anche una parentesi dedicata al salto in alto, con il padrone di casa Silvano Chesani (Fiamme Oro) chiamato ad allestire una sfida che l'ha visto protagonista fino alla misura di 2,20 pareggiata dal compagno di colori Christian Falocchi (Fiamme oro) che è andato a prendersi il successo in virtù del minor numero di errori; 2,10 invece per l'aviere Manuel Lando (Aeronautica Militare).
 
Tornando ai 3.000 metri, Pietro Pellegrini ha imposto la propria determinazione in 8'17"90, per tenere a bada Riccardo Donè (AtleticA mogliano, 8'20"60) e Soufiane El Aoufi (Caivano Runners, 8'22"93) già protagonista dei 5.000 metri della scorsa settimana; quarta piazza quindi per Marco Anesi (Lagarina Crus Team, 8'24"10) con Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana) al sesto posto in 8'29"44 per meritare il titolo di miglior allievo di serata e per confermarsi numero uno tra gli under 18 del GPM.
 
L'allungo della molisana Di Lisa (9'30"50) ha quindi costretto le venticinquenni bresciane Federica e Giulia Zanne ad accontentarsi della seconda piazza, rispettivamente con 9'34"57 e 9'49"98 mentre la veneta Valentina Bernasconi (Atletica Mogliano) si è incaricata di chiudere al quarto posto.
 

Un momento dei 3.000 metri vinti da Pietro Pellegrini - Foto di Giuseppe Facchini.
 
Il sedicesimo tempo dell'allieva Giulia Tonolli (Us Quercia Trentingrana, 10'35"35) rappresenta il miglior risultato trentino di una serata inaugurata dai 2000 metri cadetti che in campo maschile hanno proposto l'ottimo 5'40"67 di Riccardo Andreatta (Atletica Rotaliana) - alle sue spalle 5'44"52 per l'emiliano Bigoni e 5'46"29 per il rendenese Nicola Girardini (Atletica Tione) - ed il 6'35"53 della spezzina Elena Irbetti (Atletica Spezia Duferco), con Licia Ferrari (Atletica Valchiese) quinta sul piede del 6'51"21.
 
Tornando alle classifiche finali, Gaia Colli forte dei riscontri sui 1.500 e 5.000 metri guida la graduatoria femminile con 1909 punti davanti a Federica Zanne (Esercito, 1.907) e alla gemella Giulia (Atletica Brescia, 1.825) con la gialloverde Arianna D'Alberto (Us Quercia Trentingrana) quinta a quota 1.767.
Sono serviti invece 1.892 punti a Matteo Roda per imporsi al maschile su Riccardo Donè (1.794) mentre El Aoufi ha vinto per sole tre lunghezze lo sprint per il terzo gradino del podio su Pietro Pellegrini: 1.776 a 1.773.
 
Per quanto riguarda gli junior, a vincere il GPM 2022 sono stati Alessandro Pasquinucci (La Fratellanza 1874) e la moriana Lisa Bottanelli (Lagarina Crus Team, 1606) mentre tra gli junior oltre al successo già citato di Ropelato (1686) si aggiunge quello della romagnola Giada Donati (Libertas Atletica Forlì, 1666).
Volgendo uno sguardo al settore giovanile, spicca il duello under 16 tra i soliti tre cadetti trentini: vittoria finale per Girardini con 1.850 punti davanti ad Andreatta (1.799) e a Fabio Mozzi (Atletica Team Loppio, 1788); tra le cadette Irbetti (1.965) non ha trovato troppi ostacoli lasciandosi alle spalle Jennie Rizzi (Gs Trilacum, 1.834) con Elisabetta Tinazzi (Us Intrepida) ed Alessandro Vitalino (La Fenice 1.923 Mestre) a firmare le prove ragazzi, concluse già la scorsa settimana.

Tutti i Risultati.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande