Home | Sport | Sport Trentino | Rugby, al via anche la nuova stagione del Trento

Rugby, al via anche la nuova stagione del Trento

Domenica a Verona contro lo Scaligera l’esordio nel campionato dei gialloblù

image

>
E ora tocca al Trento. L’Oltrefersina ha rotto il ghiaccio domenica scorsa a San Bonifacio, tra due giorni primo impegno di campionato anche per il XV di Massimo Soldani.
«Un inizio di torneo tutt’altro che soft. Il calendario di questa prima vede i gialloblù inseriti nel girone 3 assieme al Bassano e allo Scaligera Verona. I vicentini sono squadra molto attrezzata e hanno già sconfitto lo Scaligera domenica scorsa, i veronesi sono squadra meno ostica ma comunque pericolosa. La nota positiva proviene dal fatto che in caso di vittoria contro lo Scaligera, il Trento disputerà lo spareggio per la prima posizione in casa contro il Bassano. A prescindere dal risultato l’avversario della fase successiva sarà uno tra Vicenza, Alto Vicentino e Checco Camposampiero, ma non è il caso di perdere tempo in ipotesi.
 
Dopo un paio d’anni molto buoni che hanno portato sulla tribuna di via Fersina un gran numero di tifosi e appassionati, ci si augura un comportamento identico, ma il calendario di quest’anno non permette di fare calcoli e pronostici perché tutto può cambiare nell’arco di due sole settimane. Ecco perché non si parla di promozione e non di fissano obiettivi. Coach Massimo Soldani approccia questo campionato con estrema razionalità: Rimaniamo coi piedi per terra, ci giochiamo partita per partita senza puntare in alto fin dall’inizio anche perché nella nostra categoria bastano un paio di innesti di qualità per far cambiare volto a una squadra. Ci stiamo allenando bene da metà agosto, siamo un bel gruppo, siamo un buon numero che ci consente di svolgere allenamenti di qualità.


 
Abbiamo deciso di lasciare tutti gli under 19 e i fuori quota nella loro categoria in modo da farli giocare tutti e fare esperienza anche rinunciando ad alcuni elementi che avrebbero già le qualità per giocare in prima squadra. Non abbiamo avuto particolari innesti, siamo più omeno quelli dello scorso anno: abbiamo perso Della Sala (andato al Valpolicella, ndr), che è una prima linea di qualità e più di una volta ha fatto la differenza. Venendo al campionato, le prime partite sono importantissime perché se si sbaglia si rischia di rimanere fuori dalla poule promozione. Con il calendario di quest’anno è necessario partire forte e non sbagliare le partite. Noi non siamo stati particolarmente fortunati, il Bassano è una gran bella squadra e lo Scaligera ha fatto bene lo scorso anno. Se ha migliorato la qualità della rosa sarà un avversario molto difficile».
 
L’ultimo precedente tra Trento e Scaligera risale al 31 ottobre dello scorso anno e ha visto i trentini prevalere in via Fersina col risultato di 37-0 nella prima parte di stagione, conclusa senza nemmeno una sconfitta.
Si prende una domenica di pausa, invece, l’Oltrefersina e tornerà in campo domenica 23 in casa contro i padovani dell’Excelsior.
 

 
  Programma domenica 16 ottobre (ore 14.30): 
Scaligera Verona - Trento
Riposa: Bassano.
 
 La classifica 
Bassano 5 punti, Trento* 0, Scaligera Verona 0
*una partita in meno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande