Home | Sport | Sport Trentino | Pressano vuole ritrovarsi: al Palavis arriva il Cassano Magnago

Pressano vuole ritrovarsi: al Palavis arriva il Cassano Magnago

Si tratta di una delicatissima sfida fra 5ª e 6ª classificata ed è uno scontro diretto per i PlayOff – Fischio d’inizio oggi alle 18.30 – Il caso Conversano

Smaltita la delusione di Coppa Italia, la Pallamano Pressano Cassa di Trento riprende il cammino in Serie A Gold con la 6ª giornata di ritorno.
I gialloneri di mister Fusina affronteranno al Palavis (ore 18.30) il Cassano Magnago, diretta inseguitrice dei gialloneri a 2 lunghezze di distacco dalla squadra trentina.
In campionato, Pressano viene dalla pesante sconfitta di Fasano che ha ricacciato i gialloneri a 4 punti dal quarto posto, ultimo utile per i PlayOff: una battuta d’arresto che non deve assolutamente pesare sulle spalle della squadra giallonera.
 
La corsa è apertissima e parte proprio dal campo amico lavisano, dove Folgheraiter e compagnia sono chiamati al riscatto in vista dell’ultima parte di stagione regolare.
Dall’altra parte del campo un Cassano Magnago in salute cerca di affondare un colpo importante per scuotere ulteriormente la classifica; per Pressano però è obbligatorio vincere, per non dire definitivamente addio ai sogni di gloria verso la semifinale Scudetto.
Fischio d’inizio fissato alle ore 18.30, con la direzione di gara affidata alla coppia Passeri-Rinaldi.
Live streaming su Elevensports.it, piattaforma partner della Serie A Gold.
 
 Caso Conversano  
Mercoledì scorso il Giudice Sportivo ha inflitto ai Campioni d’Italia del Conversano la sconfitta a tavolino nel match contro la Raimond Sassari per aver violato le norme in materia di giocatori stranieri e oriundi schierabili in campo.
Dalle verifiche è emerso che Conversano ha schierato la stessa formazione «irregolare» anche nelle partite contro Pressano, Cassano Magnago, Bressanone oltre alla Supercoppa italiana (contro Sassari) e in Coppa Italia.
È quindi verosimile ipotizzare che gli organi di giustizia federali vadano a revisionare l’omologazione delle gare in oggetto: se la posizione irregolare venisse confermata, sarebbero inevitabili le sconfitte a tavolino, con conseguente rivoluzione della classifica e del campionato a scapito proprio della favoritissima di questa stagione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande