Home | Sport | Sport Trentino | La Ciaspolada 2014 torna all’antico: si gareggia al Passo Mendola

La Ciaspolada 2014 torna all’antico: si gareggia al Passo Mendola

La 41esima edizione in programma domenica prossima si disputerà sullo storico percorso degli anni ’90 – «L’innevamento in zona è fantastico»

image

La Ciaspolada torna all’antico e cambia tracciato. La 41ª edizione in programma domenica prossima si disputerà, infatti, sullo storico percorso degli anni ’90 con partenza ed arrivo posti ai Campi di Golf a Passo della Mendola.
«L’innevamento in zona è fantastico – spiega il presidente Gianni Holzknecht – e abbiamo quindi pensato di ritornare alla tradizione per emozionare i nostri concorrenti con un passaggio tra i boschi della zona. Una sorta di ritorno alle origini. Esattamente come avveniva in passato prima dell’introduzione del tracciato da Romeno a Fondo.
«Le ultime nevicate garantiscono un fondo ideale per il passaggio dei nostri concorrenti – spiega il presidente della Podistica Novella di Fondo - e anche dal punto di vista agonistico certamente la Ciaspolada 2014 saprà fornire spunti elettrizzanti. E certamente le condizioni meteo di garantiscono un perfetto risultato.»
 
La partenza sarà posta quindi nella zona della seggiovia della pista di sci a passo Mendola.
I concorrenti affronteranno inizialmente il tracciato sciistico in salita per alcune centinaia di metri per poi infilarsi nelle splendide abetaie di questa zona naturale al confine tra la Val di Non – Trentino e l’Alto Adige.
Un piccolo paradiso ambientale già conosciuto a metà Ottocento dalla Corte Asburgica.
 
Tra gli attesi protagonisti della 41ª Ciaspolada della val di Non vi è la maratoneta azzurra Valeria Straneo, argento ai recenti Mondiali di Mosca con all'emiliana Isabella Morlini, campionessa mondiale della specialità assieme al bergamasco Alex Baldaccini grazie alla vittoria conquistata a Fondo lo scorso gennaio.
In campo maschile rivali temibili sono certamente Claudio Cassi (Atletica Vittorio Veneto) già vincitore nel 2009 e nel 2004 (più vari secondi e terzi posti), il trentino Giuliano Battocletti (Amorini TSL Team Italy) vincitore nel 2006, nel 2007 e nel 2008 e lo spagnolo Asensio Just Sociats (Federaciò d’Entitats Excursionistes de Catalunya) finito sesto nella 40ª edizione ma pronto a scalare il podio nella nuova edizione della regine degli aventi popolari sulla neve in Italia.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni