Home | Sport | Sport Trentino | Nel «Brenta de Not» vincono Cappelletti e Wegher

Nel «Brenta de Not» vincono Cappelletti e Wegher

Al Memorial Corrado Gregori fra i giovani primeggiano Magnini e Dei Cas – Tutte le classifiche

image

Partecipazione record per la quindicesima edizione del Brenta De Not, memorial Corrado Gregori, classico appuntamento sci alpinistico che è andato in scena a Madonna di Campiglio.
In ben 440 ski alper hanno affrontato in notturna il percorso che dalla telecabina Spinale portava al rifugio Chalet Fiat con 600 metri di dislivello e una lunghezza di 4,3 km.
Un tracciato che si addice particolarmente alle caratteristiche di Daniele Cappelletti, vincitore dodici mesi fa e trionfatore anche nella gara di venerdì sera.
L'atleta 31enne di Ronzo Chienis ha infatti impostato il ritmo sin dalle prime battute, rendendosi autore di una progressione in solitaria lungo il percorso che prevedeva tratti in pista ed altri in fuoripista, transitando sotto il traguardo con il tempo di 30 minuti esatti.
 
Piazza d'onore con 30 secondi di ritardo per il pinetano Marco Facchinelli del Bogna da Nia, quindi in terza piazza il rabbiese Nicola Pedergnana ad 8 secondi dall'argento.
Seguono in classifica Mattia Lampis (a 55 secondi dal vincitore) e Loris Casna dello Ski Alp Val di Sole (ad 1 minuto e 4 secondi da Cappelletti), quindi Alex Salvadori dell'Alpin Go Val Rendena.
In campo femminile affermazione perentoria della nonesa Maddalena Wegher, che ha disputato una gara tutta all'attacco ponendo subito il suo passo risultato troppo elevato per le avversarie e chiudendo la sua fatica con il tempo di 37'38", staccando di quasi due minuti Emma Menapace del Brenta Team, quindi a seguire Daniela Marchiori e Daniela Tait.
 
Sesto assoluto, ma primo fra i giovani il vermigliano Davide Magnini con il tempo di 31'31", davanti al rendenese Gabriele Leonardi, che ha accusato un ritardo di un minuto e mezzo e al giovanissimo di Livo Ivan Zanotelli, con Maurizio Bugna quarto.
Fra le giovani femminile successo per la rendenese Elisa Dei Cas, che ha staccato di quasi 2 minuti Giulia Pederzolli, con Debora Paoli più staccata.Il prossimo venerdì altra gara in notturna del circuito Brenta de Not con il Campantich de Not a Breguzzo. 
 



 
 
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni