Home | Sport | Sport Trentino | Campionati Italiani Assoluti di lotta libera e di lotta grecoromana

Campionati Italiani Assoluti di lotta libera e di lotta grecoromana

Grande successo dei Roveretani: oro per Manea e Dacol, bronzo di Chiusole nella libera, Davide Cascavilla primo nella grecoromana

image

Obiettivo centrato per il nostro Federico Manea (foto pié di pagina), salito sul gradino più alto della cat. 57 ai Campionati Italiani Assoluti di lotta libera, svoltisi a Terni nella giornata di sabato 8 marzo.
Spumeggiante la sua lotta, che in finale ha saputo avere la meglio sul siciliano Azzarello.
Il suo Titolo conferma il suo grande livello nella disciplina della lotta libera, dove già ai Giochi del Mediterraneo di Pescara aveva raccolto un ottimo bronzo.
Federico è nelle FF AA ma ha il distacco a Rovereto e si allena ogni giorno nella Palestra della Città della Quercia dove è cresciuto e dove contribuisce a portare la sua esperienza internazionale anche con i più piccoli.
A lui la lotta ha dato un lavoro ed è un esempio positivo di come lo sport possa essere elemento di crescita personale e professionale.
Prezioso bronzo per il bravo Nicola Chiusole nei kg. 70, che riconferma il suo valore in campo nazionale.
Il risultato di Nicola acquista rilevanza nel quadro dello sport dilettantistico, svolto con quel tipo di determinazione e resilienza che supera le difficoltà nel coordinare orario di lavoro e allenamenti quotidiani più calo peso per entrare in categoria, fatica inenarrabile.
Nicola inoltre, oltre ad allenarsi, si impegna anche come giovane e promettente allenatore.
Altra medaglia d'oro, che è particolarmente apprezzata, per la nostra Sara Dacol, da gennaio trasferitasi a Torino per motivi di studio, ma atleta roveretana doc punto di riferimento per tutte le più giovani.
Il suo curriculum sportivo è invidiabile, con un Titolo Assoluto già all'attivo nel 2011 e risultati internazionali di rilievo tra cui un quinto posto ai Mondiali Juniones del 2011.
 
Grande soddisfazione quindi per il Lotta Club Rovereto, la cui vocazione all'agonismo si fonde con l'obiettivo di fornire strumenti per una crescita… non solo fisica.
Ggrande successo per i lottatori roveretani anche ai Campionati Assoluti di gr che si sono svolti al PalaMokador di Faenza nella domenica 24 febbraio scorso.
Cascavilla Davide è stato il migliore in assoluto, riuscendo ad ottenere l’oro nei kg 66, dopo aver battuto in pochi minuti tutti i suoi avversari, e confermando così oltre alla sua speciale condizione fisica, la sua tecnica travolgente e sicura.
Milita da qualche mese nelle FFOO Roma, ma il suo cuore è sempre a Rovereto, e quando glielo permettono viene ad allenarsi da noi, nella «sua» palestra.

Davide ha solo 20 anni e indossa una Maglia Azzurra che ben promette.
Sabatini Thomas (foto in alto) questa volta ha combattuto nei kg 130, guadagnando un meritato argento in una categoria dove erano presenti alcuni azzurri e battendo avversari molto forti. Ha perso di un soffio nell’ultimo combattimento contro Ficara del Gruppo Sportivo della Forestale Roma, un lottatore che fa parte della Nazionale e che si allena tutti i giorni, mentre Thomas che vive ad Arco, non riesce, anche per impegni di lavoro, ad allenarsi più di 2 volte la settimana.
Festi Alessio, che ha faticato parecchio per rientrare nella nuova categoria dei kg.80, è stato sfavorito dal sorteggio che l'ha visto al primo turno superato di misura dall'azzurro Corriga. Nei ripescaggi ha vinto tutti gli incontri andando a raccogliere un bronzo assoluto!
Manea Federico, ha ottenuto anche lui un Bronzo di pregio nella difficile categoria dei kg 59. Sicuramente si rifarà a Terni il prossimo 8 marzo in occasione dei Campionati Assoluti di Lotta stile libero.
Un discorso a parte per Stedile Maurizio che partecipava alla sua ultima gara , visto che quest’anno compie i fatidici 35 anni di età, dopo i quali non si è più ammessi alle competizioni federali.
Si era preparato con cura e impegno particolare, ma alcuni giorni prima l'influenza di stagione gli ha compromesso in parte la preparazione e il ritmo di gara, solitamente per lui ad alto livello. E’ riuscito comunque a fare una buona competizione guadagnando un buon quinto posto nei kg.71.
Bravi anche gli altri roveretani presenti Lihui Khaled, Endrizzi Giuseppe e Scottini Giulio che sono riusciti a vincere qualche combattimento nelle fasi iniziali, ma poi sono stati eliminati.
 
 Questi i risultati
Cascavilla Davide - 1° cl. Kg 66
Sabatini Thomas - 2°cl. Kg 130
Festi Alessio - 3° cl. Kg 80
Manea Federico - 3° cl. Kg 59
Stedile Maurizio - 5° cl. Kg 71

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni