Home | Sport | Sport Trentino | Vela in notturna sul Lago di Garda, come nelle regate d’altura

Vela in notturna sul Lago di Garda, come nelle regate d’altura

Il «Piccolo Principe» dei fratelli Grunig si aggiudica la «Trans Lac en Du» di Salò

image

Sotto la luna piena di maggio si è corsa l'edizione 2014 della «Trans Lac en du» del lago di Garda, slittata a primavera dopo una serie di rinvii causati dal maltempo.
Il fascino immutato della competizione ha visto al via un buon gruppo di velisti, due per ogni barca in gara, come nella grande tradizione oceanica.
L'evento promosso dalla Canottieri Garda ha voluto anche ricordare il velista Cristian Tarolli, vincitore della prima edizione di questa gara, scomparso l'estate scorsa.
 
Nelle brezze notturne, decisamente, leggere, sulla tratta Salò-Gargnano-Salò, ha vinto «Piccolo Principe», scafo della serie Protagonist condotta dai fratelli milanesi Grunig che, nella seconda parte della prova, il ritorno da Gargnano verso Salò, hanno superato «Yerba del Diablo» di Riccardo Barzaghi e Luca Bolchini che per primo si era presentato sulla boa di metà percorso al porticciolo di Bogliaco di Gargnano.
La terza posizione è andata a «Pegaso», altro Protagonist, portato dalla coppia Andrea Barzaghi e Roberto De Munari.
 
Le barche di testa hanno impiegato poco meno di 4 ore e mezza per portare a termine la gara.
Nella flotta delle barca da Crociera arrivo con scafi appaiati per «Ghibli» di Baxiu e Franchini e «Angi» dei fratelli Cristofani, le due barche che avevano girato la boa nord posta a Maderno.
Il Trofeo che ricordava Cristian Tarolli è andato ai fratelli Grunig, la Coppa «Bruttoe cattivo» alla famiglia Cavallini dell'Asso 99 «Idefix».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni