Home | Sport | Sport Trentino | Matteo Chifari è il nuovo allenatore della Pallanuoto Tridentum

Matteo Chifari è il nuovo allenatore della Pallanuoto Tridentum

Ha scelto la società rossoblù per dar vita a un progetto ambizioso e a lungo termine per la costruzione a Trento di un polo dedicato alla pallanuoto

Con la stagione 2017/2018, Matteo Chifari assumerà la guida tecnica della Pallanuoto Tridentum.
Allenatore di esperienza, ha scelto la società rossoblù per dar vita ad un progetto ambizioso ed a lungo termine, per la costruzione a Trento di un polo dedicato alla pallanuoto.
Nativo di Lerici, Matteo Chifari è un allenatore classe 1970, vanta esperienze pallanuotistiche nelle più titolate squadre liguri.
Giunto in Trentino per lavoro, ha continuato a coltivare la passione per la pallanuoto allenando i ragazzini e le ragazzine nella vicina Valsugana.
Ora, in questa sua esperienza rossoblu, il tecnico ligure avrà il compito di sostituire l'allenatrice Stefania Proto che per un po' di tempo sarà ferma, volendosi concedere un periodo sabbatico dopo due stagioni intense e faticose.
 
La Pallanuoto Tridentum programma così il suo futuro iniziando proprio da un tecnico navigato e di esperienza.
L'obiettivo è quello di proseguire il proprio cammino di crescita cercando di valorizzare gli atleti in rosa e di implementare notevolmente la presenza femminile.
Infatti la società in questi ultimi giorni è particolarmente attiva ad allacciare rapporti con giocatrici e anche giocatori di pallanuoto d'esperienza, tenendo sempre un occhio sui nuovi inserimenti di chi non ha mai praticato questa disciplina sportiva.
Gardolo, quartier generale dei rossoblù, rivivrà un nuovo impulso dato dall’entusiasmo scaturito dal nuovo tecnico e dai progetti messi in cantiere.
 
«Abbiamo deciso di cambiare marcia e la presenza di Chifari lo testimonia, – commentano Mauro Chiogna e Pasquale Maiorano, presidente della polisportiva Acme Sport Tridentum e responsabile del settore pallanuoto. – Anche questa volta ci affidiamo ad un tecnico federale con patentino che è sinonimo di competenza e professionalità.
«Il gruppo storico c'è e l’arrivo di forze fresche sicuramente darà un ulteriore stimolo ai ragazzi. In questi anni, l’ormai ex allenatrice Proto, ha avuto il compito di costruire un gruppo coeso partendo dalle fondamenta compito svolto nel migliore dei modi. La realtà ci dice che la Pallanuoto Tridentum può fare un salto di qualità notevole proponendo una pallanuoto divertente e con dei valori.
«L’augurio è quello di centrare nel minor tempo possibile gli obiettivi che ci siamo fissati come società e soprattutto come gruppo.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande