Home | Sport | Sport Trentino | Due arcieri trentini ai vertici mondiali del tiro con l’arco

Due arcieri trentini ai vertici mondiali del tiro con l’arco

Amedeo Tonelli vince i World Games, campione di tiro di campagna, Jessica Tomasi è bronzo


 
Grande impresa nel ricurvo maschile per l’aviere trentino. La compagna di squadra conquista il bronzo.
I World Games di Wroclaw sorridono ad Amedeo Tonelli.
Grande impresa nel ricurvo maschile per l’aviere trentino, capace di sconfiggere in finale, con il punteggio di 61-58, lo statunitense Brady Ellison.
Dopo il sofferto successo contro il croato Matija Mihalic, 62-61 con il recupero nel quarto turno di un punto di svantaggio (45-46), ecco un'affermazione più larga, frutto di una grandissima concentrazione al tiro.
Tonelli va avanti 15-13 dopo le prime 3 frecce, si fa rimontare nel secondo turno (29-28) ma è nel terzo che pone le basi per poter festeggiare il successo in terra polacca: il 17-15 parziale vale la possibilità di godere, al quarto e ultimo turno, di ben 3 punti di margine su Ellison (46-43).
Perfetta parità, 15-15 nelle ultime frecce, e Tonelli può così esultare.
In precedenza, Amedeo aveva ottenuto in qualifica il secondo miglior punteggio dietro Brady Ellison, vincendo poi per 95-94 lo «show match» proprio contro l’avversario statunitense.
 

 
Medaglia di bronzo per Jessica Tomasi nel ricurvo femminile.
All’azzurra dell’Aeronautica viene dapprima imposto lo stop dalla tedesca Lisa Unruh per 60-56. Anche qui, decisivo il quarto turno di frecce dopo che i primi tre si erano conclusi sul 45-45.
Jessica riesce a trasformare la delusione per la sconfitta subito in energia positiva per la decisiva sfida per il terzo posto contro l'austriaca Laurence Baldauff, precedentemente battuta dall’inglese Naomi Folkard.
Sfida che corre sui binari dell'incertezza: 12-12, 23-23 e 37-37, la parità è perfetta in tutti e tre i primi turni. Tomasi non perde mai la concentrazione ed è fredda anche nel quarto turno: termina 14-13 in suo favore, l'incontro si chiude sul 51-50 e sancisce la conquista del bronzo per l'azzurra.
Domani si passa all'arco nudo, in gara nelle qualifiche (12 piazzole a distanze sconosciute e 12 a distanze conosciute) gli azzurri Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre), vincitore delle edizioni 2009 e 2013 dei World Games, e Cinzia Noziglia (Arcieri del Tigullio), campionessa mondiale 3D nel 2015.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande