Home | Sport | Sport Trentino | Festival UniTrento Sport: per correre incontro al successo

Festival UniTrento Sport: per correre incontro al successo

Una giornata di attività aperta a studenti e studentesse, docenti e personale tecnico e amministrativo per conoscere il profilo sportivo dell’Università di Trento

C’è chi lo pratica per professione, chi per mantenersi in salute e in forma e chi semplicemente per divertirsi.
Lo sport, di recente, ha dimostrato però di poter essere utilizzato anche in modo strategico per la formazione delle abilità trasversali (soft skills).
Va in questa direzione il progetto «Sport diffuso», adottato dall’Ateneo di Trento accanto al programma di doppia carriera sportiva/universitaria attivo dal 2011 per offrire servizi di supporto a chi, impegnato a livello agonistico in una disciplina sportiva, non vuole rinunciare agli studi universitari e alla prospettiva di conseguire la laurea.
Ma cosa s’intende per «Sport diffuso»? «Il progetto – spiega Paolo Bouquet, delegato del rettore per lo sport – intende veicolare attraverso un utilizzo strategico dello sport quel bagaglio di capacità relazionali e organizzative (dall’adattarsi alle situazioni a saper comunicare, da essere in grado di gestire le emozioni a riuscire a lavorare in gruppo e altre) che giocano un ruolo fondamentale nella realizzazione della vita personale e professionale.»
 
Qualche esempio? «Si partirà con un progetto pilota al Dipartimento di Economia e Management, dove sono stati installati degli angoli con attrezzi per il movimento e dove verranno attivati degli interventi formativi sulle soft skills rivolti alle matricole.»
Il Festival UniTrento Sport, che si terrà mercoledì 27 settembre in città, sarà un’occasione per conoscere queste iniziative e, in generale, il profilo sportivo dell’Ateneo trentino.
L’appuntamento è nel cortile interno del DEM Dipartimento di Economia e Management (Trento – Via Inama, 5).
Il programma si apre alle 10.30 con alcune prove gratuite per tutti/e di varie discipline (baseball, basket, calcio, pallavolo e parkour) e con la presentazione delle attività UniTrento Sport.
 
Si prosegue dalle 14 alle 17 con il tour degli UniTrento Sport Corner con prova delle attrezzatture a disposizione.
Da antigravity yoga a panca inversione da rebounder a slackline, TRX e vogatore (il tour è per i tesserati UniTrento Sport).
La giornata continua alle 17.30 nella sede UniTrento Sport (Trento – Via Prati, 10).
Qui si terrà un incontro che vedrà i saluti di Paolo Collini (rettore, Università di Trento) e di Claudia Demattè (la presidente del CUS Trento).
 
Paolo Bouquet (delegato del rettore per lo sport) presenterà il progetto «Sport diffuso».
Seguiranno le premiazioni di Ruggero Tita, atleta dell’anno TOPSport 2016-2017; delle squadre agonistiche del CUS che hanno ottenuto i migliori risultati agonistici nella stagione 2016-2017 e di volontari/e che hanno collaborato all’organizzazione delle Facoltiadi invernali ed estive.
Inoltre saranno presentate le squadre agonistiche studentesche per la stagione 2017-2018.
Nella cornice del Festival saranno presentate le attività UniTrento Sport 2017-2018 tra corsi del I quadrimestre, «Giornate porte aperte» ai centri sportivi universitari e attività agonistiche.
Sarà, inoltre, possibile effettuare il tesseramento UniTrento Sport e iscriversi ai corsi (otterrà uno sconto sulla quota chi avrà completato il tour provando tutti gli attrezzi).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande