Home | Sport | Sport Trentino | Tiro a Segno Rovereto vincente in rosa al Trofeo delle Regioni

Tiro a Segno Rovereto vincente in rosa al Trofeo delle Regioni

L'esordiente giovane tiratrice Alice Bonatti, di 12 anni, conquista il 5° posto assoluto

image

>
La pattuglia del tiro a Segno Rovereto «in rosa» esce vincente dalla trasferta napoletana per la fase finale dell’edizione 2017 del Trofeo delle Regioni.
Nella competizione che ha visto competere i migliori portacolori di altre sette regioni italiane, nella categoria giovanissimi, l’esordiente giovane tiratrice Alice Bonatti, di soli 12 anni, conquista un meritato 5° posto assoluto.
Il prestigioso piazzamento conseguito dalla giovane atleta portacolori del Tiro a segno Rovereto conclude un’annata eccezionale per la truppa «rosa»: al risultato di Alice Bonatti si aggiungono il 4° posto della figlia d’arte Alessandra Fait, 13 anni, e l’8° posto di Flavia Maria Frangipane, 15 anni.
Una grande soddisfazione per la dirigenza roveretana presieduta da Marco Leonardi Scomazzoni e rappresentata a Napoli dall’allenatore Giancarlo Tosi: risultati che ancora una volta porta ai primi posti a livello nazionale giovani atlete che assicurano un roseo futuro per lo sport della città della Quercia.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande