Home | Sport | Sport Trentino | Decima edizione «Om International Ledro Match Race»

Decima edizione «Om International Ledro Match Race»

Si svolge sulle acque del Lago di Ledro da venerdì 28 a domenica 30 giugno 2019

image

>
Giovedì è iniziata la decima edizione de Om International Ledro Match Race, l’unico grado 2 organizzato in Italia.
Undici le squadre che a partire da oggi, venerdì 28, inizieranno a sfidarsi nel consueto scontro 1 contro 1.
Tutti i timonieri, alcuni di questi professionisti, rientrano nella ranking list mondiale nelle prime 60 posizioni.
 
Tra i favoriti i vincitori dello scorso anno, l’Eesti Match Race Liit con al timone l’Estonia Mati Sepp, al momento sesto al mondo, seguito da Lumba Match Race Team dello sloveno Dejan Presen, che per la decima volta è in Valle di Ledro ed al momento è decimo in ranking list mondiale.
Sempre tra i favoriti ci sono tre equipaggi giovanili, i neozelandesi di Knot Racing con al timone Nick Egnot Johnson che sicuramente quest’anno cercheranno di salire sul podio visto che lo scorso anno hanno lasciato la Valle di Ledro con la medaglia di legno durante il Campionato del Mondo giovanile.
 
Gli italiani, 32 al mondo, lo Royal Banana Yachting Squadron del Romano Rocco Attili giocano l’asso avendo alla tattica Simone Busonero che proprio sulle acque di Ledro lo scorso anno si è laureato Campione del mondo giovanile.
Dei francesi, 26 al mondo, con al timone Aurelien Pierroz, sentiremo sicuramente parlare anche la prossima settimana durante il Campionato giovanile.
Sicuramente si daranno da fare anche i due equipaggi polacchi, che sono un habitué per l’Associazione Vela Lago di Ledro, entrambi della squadra HRM RACING Piotr Harasimowicz e Lukasz Wosinski.
 
Lotteranno per aggiudicarsi la decima edizione de l’Om International Ledro Match Race i russi di Vladimir Lipavsky, gli svedesi del Caprice Match Race Team di Kim Kling e gli inglesi di James Pinder.
Outsider, ma spesso a Ledro, l’unico equipaggio femminile Seawoman della portoghese Maria Ramires.
La partenza di venerdì è fissata per le ore 10 e sicuramente sia il presidente del comitato di Regata, Fabio Barrasso che il Capo Arbitro, l’inglese Bruce Hebbert cercheranno di completare tutto il round robin in modo da avere un po’ più di libertà nelle giornate di sabato e domenica.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni