Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Orienteering: Mariani campione del mondo junior in Turchia

Orienteering: Mariani campione del mondo junior in Turchia

JWOC: Mariani campione del mondo sprint – 4° posto per Caterina Dallera

L'Italia inizia bene ai Campionati del Mondo Sprint Junior con Il successo di Francesco Mariani nella gara Sprint.
Per Mariani, sempre in testa ad ogni intermedio, un oro in 15':39" davanti Touko Seppa (FIN +00:07), Axel Elmblad (SVE +00:13) e Tobias Alstad (Nor +00:14).  Ottimi anche i piazzamenti di Ilian Angeli, 13° a 45° e Damiano Bettega, 15° a 54°.
Al femminile il 4° posto della milanese Caterina Dallera che, per soli 6" manca la medaglia di bronzo.
La prova è stata vinta dalla danese Malin Agervig, in 14':57", davandi a Hanna Lundberg (SVE +00:05) e Cecile Calandry (FRA +8"). Per Dallera un distacco di 14" dalla vincitrice.
 
L'analisi di Maria Chiara Crippa, tecnico che con Stefano Raus guida gli azzurrini.
«Avevamo la giusta adrenalina, con tanta consapevolezza del lavoro di preparazione svolto e la voglia di metterci in gioco.
«Oggi una prova fisica con dislivello impegnativo in una cittadina ricca di scale.
«Abbiamo sentito la vicinanza degli italiani anche a distanza.»
 
Sono arrivati anche i complimenti del Presidente FISO, Sergio Anesi: "Un successo che ci voleva per l'impegno profuso e per i sacrifici affrontati sin qui".
Curiosità: Francesco Mariani, perugino, compare sulla copertina del prossimo numero di Azimut Magazine in stampa in questi giorni.
 
 Dichiarazioni  
Tocca al neo campione del mondo raccontare la sua prova.
«Che dire. Sono felicissimo e non me l'aspettavo. La gara, avendo vinto, è andata bene. Pensavo da una top 10 prima di partire.
«Ho azzeccato tutte le scelte, forse nella tratta lunga potevo fare meglio. Mi sono stoppato un paio di volte per leggere bene la mappa e al massimo ho lasciato sul percorso 4-5” di errore.
«Si trattava di una prova in cui c'era molto da correre e con tanta salita. Tutto il gruppo è andato bene e anche le ragazze sono state brave con il 4° di Caterina Dallera.
«Ora ci aspetta il resto del programma e già da domani, nella Middle, punto da entrare in finale A.»
 
Arrivano anche le dichiarazioni di Caterina Dallera, milanese e specialista delle Sprint.
«Una gara in cui non mi sembrava di andar bene.
«Solo all'arrivo ho capito di aver lasciato dietro di me molte avversarie.
«Ho corso cercando di non commettere errori con scelte all'insegna della sicurezza, spingendo al massimo, ed alla fine sono stata premiata.
«Sono super felice perché non credevo di poter ottenere tanto.»
 
 Classifiche 
Fem
1 Malin Agervig Kristiansson Denmark 14:57
2 Hanna Lundberg Sweden +00:05
3 Cecile Calandry France +00:08
4 Caterina Dallera Italy +00:14
..
58 Martina Rizzi +02:56
..
80 Giulia Dissette +04:28
 
Men
1 Francesco Mariani Italy 15:39
2 Touko Seppa Finland +00:07
3 Axel Elmblad Sweden +00:13
4 Tobias Alstad Norway +00:14
5 Quentin Andrieux France +00:17E

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande