Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Grazie Sinner, anche se ti sei fermato in semifinale

Grazie Sinner, anche se ti sei fermato in semifinale

È stato sconfitto al Roland Garros in cinque set in rimonta da Alcaraz, un avversario più fresco e potente

Sinner aveva vinto il primo set alla grande, 6-2. Poi ha perso il secondo set per 3-6. Ha riconquistato il terzo per 6-4. Ma poi ha ceduto per una serie di problemi, che purtroppo porta ancora con sé.
A nulla sono serviti gli interventi del fisioterapista che ha provato a placare i crampi alle cosce e alla mano.

I due set successivi sono stati vinti da Alcaraz, visibilmente più fresco e potente: 6-4, 6-3.

Insomma Sinner non ha retto alla distanza. E con ogni probabilità lavorerà su questi aspetti nei prossimi tempi.
Alcaraz giocherà la finale domenica con il vincitore del duello di Zverev-Ruud.

Comunque sia, anche se la sua sconfitta ha deluso i suoi fans perché erano abituati a vederlo vincere, dobbiamo ringraziare Jannik Sinner perché non solo ci ha fatti sognare, ma perché continuerà a farci sognare.

All’orizzonte vediamo Wimbledon (1-14 luglio) e poi le Olimpiadi (agosto).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande