Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Pokerissimo del Pezzaioli: 5° titolo regionale consecutivo

Pokerissimo del Pezzaioli: 5° titolo regionale consecutivo

Stefano Mariani Eccellenza Lombarda del 2019. Scudetti regionali anche per Zani, Zucchetti, Foresti, Lombardo, Paolacci, Floris, Ferrari, Pesenti, Cucinotta e Bertolo

image

>
Sempre più forti. Nonostante la crescita esponenziale di tante realtà, storiche e recenti, del bel tiro lombardo, il Trap Pezzaioli, ogni anno, riesce a crescere più di tutti.
Lo scudetto regionale di fossa olimpica è finito nuovamente nella bacheca delle furie monteclarensi e, anche quest’anno, per i pretendenti se ne riparlerà il prossimo.
Una vittoria più che meritata, giunta alla fine di un campionato dominato per tutte le 8 tappe, di cui la finale di domenica 24 febbraio, al Concaverde di Lonato del Garda, è stata l’atto conclusivo di una cavalcata trionfale.
«È il quinto titolo invernale consecutivo da quando la mia passione, trasmessa e condivisa con i miei carissimi amici, è diventata una splendida realtà - ha commentato il coach Luigi Beatini – È stata una giornata bella, intensa, ricca di emozioni fino all’ultimo bersaglio. Sapevamo di poter vincere, ma il nostro sport è imprevedibile fino all’ultimo piattello e solo alla fine dei lanci si decide il verdetto. La nostra società si è ulteriormente rafforzata, con ingressi del calibro di Ivan Rossi e Francesco Contessi, che vanno ad aggiungersi ai tanti tiratori di altissimo talento. Questo ci fa guardare con estrema fiducia ai vari obiettivi nazionali.»
 

 
Non è mancata una stoccata al regolamento in vigore: «Limitare il risultato di 8 prove a soli 6 piattelli di bonus, di fatto quasi azzerando l’intero percorso agonistico, credo sia una regola da rivedere - ha proseguito il leader delle furie biancorosse - Ma oggi è una giornata di festa, per cui ringrazio i miei carissimi amici tiratori, che hanno dato anima e corpo per portare a casa questo strepitoso risultato.»
A posizionarsi dietro il dream team monteclarense sono stati gli alfieri del Poggio dei Castagni, con le Frecce verde-oro del Concaverde a chiudere il podio della sfida a squadre.
Passando ai numerosi titoli individuali, a brillare nella categoria Eccellenza è stato il portacolori del TAV Belvedere Stefano Mariani, che ha regolato in finale l’esperto Vittorio Taiola del Concaverde, mentre tra i 1ª categoria è stato Marco Zani, del TAV Arlunese, ad aggiudicarsi la vittoria contro il favoritissimo Nicola Minini, esponente di prima fascia del TAV Poggio dei Castagni.
 

 
Nella 2ª e 3ª categoria, a puntarsi gli scudetti regionali sul petto sono stati Roberto Zucchetti, del TAV Uboldo, e Luca Foresti, del TAV Le Rondinelle azzurre, mentre a festeggiare, nelle varie qualifiche, sono stati: Lorenzo Ferrari (Juniores), Maria Francesca Floris (Ladies), Giuseppe Lombardo (Veterani), Giovanni Paolacci (Master), Antonio Pesenti (SG-L), Roberto Cucinotta (SG-U) e Diego Bertolo (SG-S).
«Un grande applauso va rivolto a tutti coloro, ragazzi e ragazze, giovani e meno giovani, che hanno partecipato a questo straordinario campionato d’inverno - ha commentato Luciano Rossi, presidente FITAV, presente all’evento – Il campionato lombardo è stato il più partecipato di tutti e questo dice molto sull’importanza di questa Regione per il nostro sport. I numeri attestano un grande successo, meritato e costruito con convinzione, che sono felice di condividere con tutti i presenti.»
«Il mio ringraziamento va a tutte le società - ha concluso il delegato regionale Daniele Ghelfi - che da sempre teniamo in grande considerazione e che, per il futuro, saranno ancora più considerate. Saremo sempre a loro disposizione.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone