Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Coppa Campioni 2019: Fiamme oro sempre più brillanti

Coppa Campioni 2019: Fiamme oro sempre più brillanti

Il gruppo sportivo della Polizia di Stato ha preceduto le squadre delle Fiamme Azzurre, argento, e del TAV Umbriaverde, bronzo

 
 Coppa Campioni 2019 - 1ª classificata squadra delle Fiamme Oro.

 
E sono 7 vittorie (e 3 Coppe) di fila! Dal 2013 ad oggi, la squadra delle Fiamme Oro, guidata dal coach Pierluigi Pescosolido, prosegue inarrestabile la sua marcia trionfale nel Trofeo Coppa Campioni di fossa olimpica.
Oggi domenica 1 settembre, sulle pedane internazionali del Concaverde di Lonato del Garda, il team, trascinato da Emanuele Buccolieri (97/100) e composto anche da Enrico Moraglia (96), Simone Prosperi (96), Alessandro Belli (95), Simone D’Ambrosio (95) ed Erminio Frasca (94) è stato il migliore tra le 64 squadre in gara.
Con il punteggio finale di 573/600, il gruppo sportivo della Polizia di Stato ha preceduto le squadre delle Fiamme Azzurre, argento con 566, e del TAV Umbriaverde, bronzo con 565.
Si è fermato ai piedi del podio, con 563, il gruppo sportivo dei Carabinieri, al quale non è bastata la strepitosa quarta serie (147/150) per agguantare la medaglia.
 
«Ogni anno è come se fosse la prima volta, – ha spiegato il mister delle Fiamme Oro Pierluigi Pescosolido. – Essendo i detentori, tutti si aspettano la nostra vittoria, tutti ci vedono come la squadra da battere.
«È una pressione non da poco e, anche se i nostri atleti sono abituati alle gare internazionali, è una pressione con cui dobbiamo convivere e che dobbiamo dominare.
«Siamo contenti di avere vinto nuovamente contro società sempre più organizzate e contro tiratori sempre più selezionati.
«Qui, al Concaverde, le competizioni sono pianificate nel migliore dei modi, con tempi certi e qualità uniforme per ognuno dei campi di gara.
«Questo mette tutti nelle condizioni ottimali per esprimersi al meglio delle proprie potenzialità.»
 

Coppa Campioni 2019 - 2ª classificata la squadra delle Fiamme Azzurre.
 
Nonostante l’assenza di due campionissimi come Mauro De Filippis e Jessica Rossi, convocati dal coach Albano Pera per il Campionato Europeo, il cammino delle Fiamme oro nelle prime tre serie (144+144+144) di qualificazione è stato sostenuto e regolare.
Prima della quarta ed ultima serie (141), i detentori del titolo si sono presentati in pedana con 6 piattelli di vantaggio nei confronti della squadra del TAV Umbriaverde e a +7 sui contendenti delle Fiamme Azzurre che, l’anno prima, avevano costretto la squadra di Mister Pescosolido a giocarsi la vittoria allo shoot-off.
 
«I doverosi ringraziamenti vanno al coordinatore e agli ufficiali di gara che hanno diretto con grande responsabilità questa manifestazione, alla quale hanno aderito 384 atleti in rappresentanza di 64 diverse società.
«A tutte queste società va fatto un lungo e doveroso applauso – ha sottolineato Luciano Rossi, presidente FITAV – per l’impegno che quotidianamente mettono al servizio della nostra pratica sportiva, la più sicura che c’è in Italia.»
 

Coppa Campioni 2019 - 3ª classificata TAV Umbriaverde.
 
Per la cronaca, il miglior punteggio di giornata è stato fatto registrare dal bergamasco in forza al TAV Pezzaioli Graziano Borlini, atleta d’indiscusso valore nella fossa universale e perfettamente a suo agio pure in quella olimpica, che ha chiuso le quattro serie con lo score quasi perfetto di 99/100. 
«Ringrazio la Federazione Italiana e il nostro presidente Luciano Rossi per essere qui presente - ha affermato il presidente della struttura ospitante Ivan Carella – Ci aspettano giorni intensi e di grandissimo sport con il Campionato d’Europa e questa competizione è il miglior modo per iniziare le prossime settimane, che saranno dedicate alla massima manifestazione continentale, che metterà in palio otto carte olimpiche per i Giochi di Tokyo 2020.»
 
Il Trofeo, nato come Coppa Italia nel 1993 e trasformatosi nel 2004 in Coppa Campioni, viene assegnato alla Società che si aggiudica la gara per due anni anche non consecutivi.
La prima Coppa Italia fu vinta dal Tav Il Campanile nel 1996, grazie alle vittorie del 1994 e del 1996, emulato poi dalle Fiamme Azzurre nel 1999 (vittorie nel 1998 e 1999), e dalla Forestale nel 2006 (vittorie nel 2005 e 2006), 2009 (vittorie nel 2007 e 2009) e 2011 (vittorie nel 2010 e 2011).
Oggi il Corpo Forestale è confluito nel Gruppo Carabinieri e il palmares è di 3 Trofei a testa, alla pari con le Fiamme Oro.
Ma già l’anno prossimo potrebbe verificarsi lo storico sorpasso.
 

Coppa Campioni 2019 - Il podio completo.
 
 CLASSIFICA COPPA CAMPIONI 2019 
1) Fiamme Oro (573/600); 2) Fiamme Azzurre (566/600); 3) Tav Umbriaverde (565/600); 4) GS Carabinieri (563/600); 5) TAV Ponso (562/600); 6) Tav La Torretta (556/600); 7) Tav Ampurias (556/600); 8) Tav Pezzaioli (553/600); 9) Tav Olimpia (549/600); 10) Tav Conselice (547/600) 11) Tav Uberto (545/600); 12) Tav Carisio (541/600).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone