Home | Sport | Sport vicini al Trentino | Il Gel Laser di Desenzano è di Mattia Pagani

Il Gel Laser di Desenzano è di Mattia Pagani

Secondo si piazza Alessandro Archetti con un Laser Radial, terzo Davide Ferrari con uno Stantard

image

>
Prima regata sul lago di Garda per il 2020 con la tappa del circuito Gel Laser.
Il grande golfo di Desenzano del Garda ha offerto arie leggere ma una giornata baciata dal sole, percorso su boe fisse, arrivo nel porto della Maratona, davanti a molti curiosi.
La vittoria va a Mattia Pagani (apprezzato istruttore e allenatore delle classi giovanili), al timone del singolo «Vis», l'interessante skiff che porta la firma di Umberto Felci e del cantiere milanese Nautivela.
 
Secondo si piazza Alessandro Archetti con un Laser Radial, terzo Davide Ferrari con uno Stantard.
A seguire i doppi del 470 di Bracuti-Damiano e del Fireball di Steven Borzani e del suo prodiere Luca Stefanini.
Borzani è una delle anime di questa manifestazione siglata Fraglia Vela Desenzano con la supervisione di Domenico Foschini, Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Vela.
Ed ora si parla già di una tappa primaverile sempre per il Gel Laser 2020.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni