Home | Sport | Volley | Delta Informatica Trentino a protezione della vetta

Delta Informatica Trentino a protezione della vetta

Domenica alle 17 al Sanbàpolis sfida ad altissima quota con l'inseguitrice Conad Ravenna

image

>
Sfida da circoletto rosso al Sanbàpolis. Dopo le prestigiose vittorie ottenute con Mondovì e con Roma, la Delta Informatica Trentino dovrà difendere la vetta della classifica nell'attesa sfida al vertice in programma domenica alle 17 al Sanbàpolis.
Tra le mura dell'impianto universitario di Trento Sud le gialloblù ospiteranno infatti la Conad Olimpia Teodora Ravenna, prima inseguitrice della capolista di Matteo Bertini, distante due sole lunghezze dopo le prime dieci gare di regular season. 
Una tappa molto importante ai fini della classifica finale, un match che potrebbe permettere alla Delta Informatica, in caso di vittoria, di incrementare il proprio margine di vantaggio sulla sua inseguitrice più immediata.

 Qui Delta Informatica Trentino 
Dopo la trasferta nella Capitale, la squadra si è immediatamente rimessa a lavorare agli ordini di Bertini e del suo staff per preparare nel migliore dei modi la sfida casalinga con Ravenna.
«All'andata quella con la Conad fu una partita combattuta e molto incerta – spiega l'allenatore gialloblù Matteo Bertini – e anche domenica sono convinto che ci attenderà una dura battaglia tecnica e mentale, perché affronteremo una squadra ricca di individualità importanti e che gioca una pallavolo di alto livello, come testimoniano gli ottimi risultati raccolti finora.
«Da qui a fine stagione quella con Ravenna sarà una delle sfide più importanti ed impegnative che ci attenderanno: servirà una prestazione di grande attenzione e qualità per ottenere un risultato positivo e non lasciare per strada punti preziosi nell'economia della classifica finale.»
 
 Qui Olimpia Teodora Ravenna 
Tre anni fa le società ravennate Olimpia e Teodora hanno partecipato al campionato di B1 guadagnando entrambe sul campo la promozione in A2: nell'estate del 2017, dunque, i due sodalizi hanno scelto di dar vita ad una fusione riportando così dopo tredici anni Ravenna in serie A con una sola squadra particolarmente competitiva: l’Olimpia Teodora ha infatti l’onore di raccogliere in eredità la storia della grande Olimpia Pallavolo, fondata nel 1965, campione d’Italia per undici anni consecutivi, dal 1980/81 al 1990/91.
Due anni fa Ravenna ha chiuso la regular season all'undicesimo posto non accedendo ai playoff, mentre lo scorso anno si è qualificata alla pool promozione, chiusa al penultimo posto. In estate numerose novità, in primis l'arrivo in panchina del ravennate Simone Bendandi al posto di Caliendo.
Sette i volti nuovi, tra i quali spiccano i nomi dell'opposto Manfredini (da San Giovanni in Marignano), della centrale Guidi (da Soverato), della regista Morolli (da Torino) e della laterale belga Strumilo (lo scorso anno in Francia).
 
 I probabili sestetti 
Bertini dovrebbe affidarsi inizialmente al settetto tradizionale, quello che domenica scorsa ha espugnato il campo di Roma: Moncada in regia, Piani opposto, Melli e D'Odorico laterali, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero.
Bendandi, tecnico della Conad, dovrebbe rispondere con Morolli al palleggio, Manfredini opposto, Bacchi e Strumilo in banda, Guidi e Torcolacci al centro e Rocchi libero.
 
 Curiosità 
Sono cinque i precedenti ufficiali tra le due società, con un bilancio di 4-1 in favore di Trento. Lo scorso anno le gialloblù si imposero sia all'andata (in quattro set al Sanbàpolis) che al ritorno (al tie break).
Saranno due le ex dell'incontro: Sofia D'Odorico, in forza alla Conad Olimpia Teodora Ravenna nel 2017/2018 ed Elisa Morolli che nella stagione 2014/2015 ha vestito la maglia della Delta Informatica Trentino.
 
 Così all'andata 
Nella sfida valida per la seconda giornata d'andata, disputata a Ravenna, la Delta Informatica Trentino si è imposta al tie break al termine di una sfida estremamente combattuta: il quinto set è terminato infatti 16-18 in favore delle gialloblù trascinate al successo dalle ottime prestazioni di Piani, D'Odorico e Furlan.
 
 L'iniziativa 
In occasione della partita di campionato contro Ravenna sarà presente al Sanbàpolis l'AIL - Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma onlus, che proporrà la vendita di Stelle di Natale per promuovere una campagna di sensibilizzazione alla lotta contro queste malattie.
Trentino Rosa aderisce con piacere a questa lodevole iniziativa per il sesto anno consecutivo ed invita tutti i suoi tifosi a visitare lo stand di AIL, posizionato all'ingresso di Sanbàpolis.
 
 Arbitri 
I direttori di gara del match tra Delta Informatica Trentino e Olimpia Teodora Ravenna saranno Maurina Sessolo e Beatrice Cruccolini.
 
 Media 
Chi non potrà seguire la gara dagli spalti di Sanbàpolis potrà farlo tramite internet. Gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo (www.legavolleyfemminile.it).
La Lega Pallavolo offre inoltre la pratica e utilissima applicazione «Livescore Lega Volley Femminile» grazie alla quale si possono seguire i risultati in diretta di tutte le partite.
Ovviamente saranno costantemente aggiornati anche i canali social della Delta Informatica Trentino; sul nostro canale Youtube ufficiale (TRENTINO Rosa), all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCOaQQ0oszQAl6JE-pU_50Aw, potrete seguire la diretta streaming della partita.
 
 Biglietti 
I tagliandi per la partita saranno acquistabili direttamente alla cassa del palazzetto dello sport di Sanbàpolis, domenica a partire dalle ore 15.30.
Tutte le informazioni per raggiungere il palazzetto di Sanbàpolis sono disponibili sul nostro sito internet, all’indirizzo http://trentinorosa.it/come-raggiungerci.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni