Home | Arte e Cultura | Il Senatore Fox chiude la «Vetrina del Teatro Co.F.As.»

Il Senatore Fox chiude la «Vetrina del Teatro Co.F.As.»

Domenica 4 marzo ultimo spettacolo con la Compagnia «GAD – Città di Trento»

image

Ultimo appuntamento al Teatro San Marco di Trento con la «Vetrina del Teatro Co.F.As.», primo atto della 16ª edizione dell’annuale rassegna amatoriale «Palcoscenico Trentino».
Domenica 4 marzo sarà in scena la Compagnia «GAD - Città di Trento» con «Il Senatore Fox» una scrittura teatrale di Luigi Lunari.
 
Drammaturgo e critico letterario ormai quasi ottantenne, Lunari ha iniziato a interessarsi di teatro agli inizi degli anni Sessanta e l'incontro con Paolo Grassi e Giorgio Strehler lo ha portato a una collaborazione ventennale con il Piccolo Teatro di Milano.
Le sue commedie miscelano l'impegno civile alla satira politica.
 
Con «Tre sull'altalena» (1989) ha avuto un notevole impatto anche a livello internazionale.
Da ricordare, oltre a «Il Senatore Fox» (1979), anche «Nel nome del Padre» (1997).
 
Al suo impegno come autore teatrale, Lunari ha affiancato anche diverse collaborazioni televisive (Dedicato a un bambino, Accadde a Lisbona, Le cinque giornate di Milano).
La vicenda che la Compagnia trentina porterà in scena domenica al «Cuminetti» si svolge nel patio che dà sul giardino di casa Fox.
 
E' il giorno di elezioni e il dottor Vittorio Emanuele Fox si presenta candidato al Senato in un collegio che è ritenuto sicuro.
A casa sua arrivano autorità e personaggi interessati a nuovi e futuri equilibri politici per discutere di programmi, clientele, iniziative pubbliche, affari, eccetera e Fox, da politico navigato, è disposto ad ascoltare cercando soluzioni che possono, in apparenza, accontentare tutti.
 
Quello che lui considera invece sacro e intoccabile è l’onore della sua famiglia e a quello non è disposto a soprassedere per niente al mondo.
È questo l’impianto della brillante trama dello spettacolo, una satira pungente dell’ambiente politico, ma in special modo della corruzione e dell’ambigua moralità che predica correttezza e onestà valide per gli altri, ma non per se stessi.
 
L'allestimento della Compagnia «GAD – Città di Trento» è firmato da Alberto Uez e vede in scena Bruno Vanzo nel ruolo del Senatore Fox.
Recitano al suo fianco Renata Fedrizzi, Giovanna Tomasi, Ivo Morandini, Mauro Gaddo, Simone Crespiatico e Mauro Nicolodi.
 
Domenica 4 marzo il sipario del Teatro San Marco si alzerà sull'ultimo appuntamento con la «Vetrina del Teatro Co.F.As.» alle ore 16.00.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande