Home | Eventi | Solidarietà internazionale e disabilità sabato in convegno

Solidarietà internazionale e disabilità sabato in convegno

E domenica alle 20.30 Simona Atzori all'Auditorium Santa Chiara

Solidarietà internazionale e disabilità: questo il binomio al centro del convegno che si terrà sabato - 17 novembre - nel Palazzo della Provincia, nel corso del quale verranno esaminati alcuni progetti di solidarietà internazionale in rapporto appunto alla disabilità, come quello della comunità di Saint Martin, in Kenya, assieme ad altre esperienze realizzate in Trentino da realtà come Handicrea, Prodigio, La Rete e numerose altre.
«InternazionAbilità - per andare oltre i propri confini» si aprirà alle 9.45 in sala Belli con i saluti dell'assessore alle politiche sociali e alla salute Ugo Rossi; la chiusura è prevista alle 16.30 con l'assessore alla solidarietà internazionale e convivenza Lia Giovanazzi Beltrami. Nell'ambito dell'iniziativa, domenica 18, all'Auditorium Santa Chiara, alle 20.30, uno spettacolo d'eccezione, quello di Simona Atzori, con «Cosa ti manca per essere felice?.»
 
Ingresso gratuito ritirando il biglietto alla cassa del Santa Chiara (apre un'ora prima dell'inizio dello spettacolo).
Nella crisi economica globale si annida il rischio del «si salvi chi può», una deriva culturale che il Trentino della solidarietà è impegnato a contrastare con atti concreti, sia all'interno dei propri confini sia all'esterno.
 
Parlare di disabilità, e dei progetti che il mondo del volontariato trentino, con il sostegno della Provincia autonoma di Trento, realizza in diverse parti del mondo, rappresenta dunque un'utile, positiva «provocazione»; anche perché dal confronto fra la realtà locale e quella ad esempio dell'Africa, possono scaturire nuovi spunti per lo stesso welfare trentino, in ordine al coinvolgimento diretto della comunità e all'attivazione delle reti comunitarie.
Il convegno «InternazionAbilità», che si terrà sabato nella sala Belli della Provincia, messo a punto dagli assessorati alla salute e alla solidarietà internazionale, metterà a confronto metodi e approcci propri dei soggetti che operano in Trentino e di quelli impegnati nella solidarietà internazionale all'estero.
 
Oltre ai rappresentanti di numerose associazioni e cooperative, saranno presenti ospiti da paesi come la Tanzania, il Kenya, la Bolivia.
Il programma prevede al mattino un dibattito a 360 gradi con alcuni dei soggetti pubblici e del privato sociale trentino, seguito dalla presentazione dell'esperienza «Solo attraverso la comunità» di Saint Martin, in Kenya [vedi nostro servizio su St. Martin dal Kenya - NdR].
 
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, le esperienze a confronto, all'interno di due gruppi di lavoro, «Disabilità pro comunità» e «Comunità pro disabilità».
Sempre nell'ambito dell'iniziativa, domenica sera all'auditorium Santa Chiara si esibirà una straordinaria ospite, l'artista e ballerina Simona Atzori (Milano, 1974), priva di braccia dalla nascita, con lo spettacolo: «Cosa ti manca per essere felice?».
 
Lunedì alle 9.30 la Atzori incontrerà gli studenti trentini presso l'Istituto delle arti di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni