Home | Foto | Prove di Donna | Prove di Donna/ 16 – Luisa, fotografata da suo marito Marco

Prove di Donna/ 16 – Luisa, fotografata da suo marito Marco

Una delicata vena sentimentale per una moglie da contemplare e da scoprire, sempre

image

L’idea di questo servizio è nata mentre facevamo il servizio foto redazionale alla coppia che aveva vinto il concorso fotografico di San Valentino.
Certamente i nostri lettori ricorderanno sia la foto vincente che l’articolo che parlava di loro, ma comunque lo richiamiamo tramite questo link.
I due personaggi sono Marco Cappellari (il fotografo) e la moglie Luisa Pedrotti (la modella).
Quando abbiamo avuto conferma dagli indici di gradimento che la storia Marco e Luisa piaceva ai nostri lettori, abbiamo deciso di lasciare che il servizio fotografico per la rubrica «Prove di donna» venisse fatto da loro due.
L’idea che il marito fotografi la moglie come se fossero due fidanzatini ci è piaciuta e speriamo che piaccia anche sai nostri lettori.
Chi sono i nostri attori?

   Massimo Romano e 
   Carmen Belloburzo,

   titolari del Salone Karma di Trento,
   hanno pettinato per anni 
   le star di Sanremo.

   Per sapere tutto sui due
   consulenti di bellezza

   cliccare l’immagine a fianco.

Marco Cappellari è di origini venete ed è un Informatico con la i maiuscola.
Conosce una grande quantità di sistemi operativi: MS-DOS, Windows 95, 98 (SE), NT, ME, 2000, XP, 2000, Vista, Windows 7 & 2003 server Browsers & Internet Explorer, Mozilla Firefox, Netscape, Opera, Safari, Chrome, Konqueror.
I suoi software sono Microsoft Office Suites, Open Office, clients di posta elettronica (Outlook Express, Microsoft Outlook, Microsoft Mail, Mozilla Thunderbird…), Paint Shop Pro, Sketchup (simil-CAD), Kerkythea Rendering System (3D render software). Lavora sui più conosciuti antivirus, anti-spyware/ad-ware e firewall (hardware e software), impostazioni reti.
 
Con questa attività, va da sé che conosce benissimo l’inglese.
Attualmente è felicemente impiegato presso una nota azienda informatica di Trento, in qualità – neanche dirlo – di tecnico informatico di laboratorio dedicato all’assistenza hardware e software, assemblaggio e riparazione personal computer, notebook, workstations e servers; installazione e manutenzione reti con interventi esterni presso aziende assistite, backup\ripristino dati.
 
Ma ciò che interessa più i nostri lettori è il suo quadro astrale, che la nostra esperta ha redatto sulla base dei dati precisi di nascita.
Eccolo

 MARCO
Marco è nato a Sandrigo, in provincia di Vicenza, sotto il segno dell'Acquario con ascendente Sagittario, due segni rispettivamente d'aria e di acqua accomunati da profonde affinità quali la passione per le sfide, anticonformismo, l'amore per la propria indipendenza e il bisogno di conoscere secondo schemi non convenzionali, ma in maniera libera e originale.
È attratto da ciò che è lontano e dal senso dell'avventura, con attitudini in campo finanziario e perfino investigativo. Non mancano, inoltre, chiarezza di idee circa gli obiettivi da raggiungere, unita a una buona dose di intuizione, ma anche di concretezza, capacità organizzative e imprenditoriali.
Nell'insieme quindi, da questo quadro astrale emerge un carattere ambizioso, sicuro di sé, competitivo, senza dimenticare, però, la socievolezza ed i valori umanitari.
In amore gli astri lasciano trasparire un forte bisogno di certezze, di fedeltà e una… delicata vena sentimentale.
 LA NINFA CALIPSO 

Quella… delicata vena sentimentale la vedremo in tutte le foto del servizio fotografico che ha realizzato.

E Luisa Pedrotti, chi è?
Beh, il cognome non lascia dubbi sulle sue origini trentine.
Luisa, sorella più giovane di tre fratelli, è una ragioniera nel più classico dei modi, nel senso che è impiegata amministrativa presso Servizi Imprese Caf srl.
Sicuramente ben conosciuta grazie al suo lavoro, la giovane Luisa ama la musica, i viaggi, lo sport e soprattutto la cucina. Anzi, recentemente anche il cake design, tanto vero che ha formato di recente un gruppo su facebook con altre mamme per scambiarsi ricette e consigli di cucina.
D'accordo, ma le stelle cosa dicono di lei? 

 LUISA
Luisa è nata a Trento sotto il segno dei Gemelli con l'ascendente in Leone, una combinazione astrale molto brillante, dove il fuoco della passione è costantemente ravvivato da un vento di simpatia e curiosità per tutto ciò che riguarda le persone e la vita in generale.
Doti comunicative, generosità e senso dell'amicizia possono agevolare, a livello professionale, la vocazione a ricoprire incarichi di responsabilità che va di pari passo con la tendenza alla praticità.
Attitudini tecniche e scientifiche emergono dal quadro astrale nel suo insieme, grazie alle quali l'ordine e il metodo sono risorse preziose per la propria affermazione, a patto, però, che non finiscano con il costituire un blocco interiore dovuto all'eccessivo bisogno di perfezionismo.
L'amore è fonte di emotività e talvolta anche di un senso di mutevolezza che può portare alla necessità di comprendere razionalmente i moti del cuore.
A livello affettivo poi, c'è tanta sensibilità, e i legami famigliari sono particolarmente sentiti così come i rapporti sociali e una intensa vita comunitaria.
 LA NINFA CALIPSO 

Non meraviglia dunque che tra le sue aspirazioni ci siano il fare carriera e l’affermarsi nel lavoro, ma a patto di riuscire a conciliare lavoro e famiglia.
I nostri eroi sono sposati da sette anni e sono genitori di due splendidi bambini che sono il loro amore più grande, Alessandro 3 anni, Christian 1.
 
Ma quali sono le tecniche usate dal nostro maestro Marco Cappellari?
Eccole descritte dallo stesso autore, ad uso e consumo dei nostri appassionati di fotografia.

Tutte le foto sono state scattate utilizzando dei flash speedlight da reflex, comandati a distanza tramite un trasmettitore wireless della Elinchrom.
Come setup base ho utilizzato due softbox come rim light collocati posteriormente alla modella, angolati a 45°, atti a staccarla dallo sfondo.
Invece, come main light ho utilizzato un comunissimo ombrellino silver a circa 50° davanti al soggetto.
 
Date le distanze tra luci e modella che cambiavano in continuazione, ho utilizzato un obiettivo Pentax 50-135 DA Star giocando tra F/4.5 e F/8, per adattare di conseguenza la legge matematica che regola la luce (regola del quadrato inverso) per garantirmi, quantomeno, un'omogeneità sull'esposizione.
 
Ho sempre mantenuto ISO 100 per la massima qualità dell'immagine e come tempi ho scelto 1/160 perché non desideravo che la luce dell'atelier interferisse con le mie (ecco il motivo per cui il logo luminoso è meno visibile) e mi trovassi poi mix di temperature diverse sulla pelle.
Questo perché conosco i limiti tecnici dell'attrezzatura di cui dispongo, che non è affatto professionale, e perciò devo sopperire di conseguenza per portare a casa le foto.
 
Come reflex uso una Pentax K20D; sono appassionato di fotografia dall'estate 2009 (fino a prima avevo giusto una compatta).
Ho fatto un corso da Adriano Frisanco nel tardo 2009, che poi ho sperimento per mio conto.
La tipologia che prediligo, ovviamente, è il ritratto.
 Marco 

Nel servizio fotografico che presentiamo, noi abbiamo fatto le foto di scena.
I nostri scatti sono contenuti nei riquadri, dove abbiamo fotografato il marito che riprende la moglie e mentre la nostra Carmela (la ricodate nel suo Prove di Donna?) dello Studio Karma che prepara Luisa per adattare la sua bellezza a ogni vestito.

Gli abiti e i tessuti che indossa Carmela Belloburzo sono fatti esclusivamente a mano dalle stiliste trentine Anna e Cristina Gaddo, che ci mettono sempre a cortese disposizione i loro capi unici e la passerella del loro atelier.
Oltre alle loro collezioni, Anna e Cristina realizzano capi su misura con i propri tessuti esclusivi, trovando sempre le soluzioni giuste per la propria clientela

Signore e signori, ecco a voi Luisa, fotografata da Marco, suo marito.  
Guido de Mozzi  
g.demozzi@ladigetto.it

 
  
 

 
 
 
 
 
 

 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 

 

 
 
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni