Home | Interno | Politica | Laura Boldrini e la strana idea di famiglia – Di Sergio Divina

Laura Boldrini e la strana idea di famiglia – Di Sergio Divina

«La sua idea di famiglia non è quella della stragrande maggioranza degli italiani»

Lascia esterrefatti l’ultima uscita della presidente della Camera Laura Boldrini, esponente di Sel durante il convegno su «Donne e media» svolto ieri a Palazzo Madama a Roma, dove lei ha sostenuto che «non può essere concepito normale uno spot in cui i bambini e il papà sono seduti e la mamma serve a tavola».
Sulla sua idea di «normalità» ci sarebbe molto da dire e da commentare, ma è sempre più evidente come la Boldrini non sia affatto una presidente super partes ma, piuttosto, una donna di parte espressione di un partito di estrema sinistra che nelle occasioni ufficiali parla sempre più da donna di partito piuttosto che da esponente delle istituzioni.
 
Sel è un partito che parla di integrazione, ma nei fatti punta solo alla disintegrazione della società italiana e del suo principale baluardo, la famiglia.
Davvero non si capisce come si possa giudicare anormale una normalissima cena o pranzo familiare, dove la donna-madre-moglie accudisce amorevolmente i suoi familiari.
Una situazione che si ripete ogni giorno in milioni di famiglie italiane, più volte al giorno. Che siano tutte anormali le milioni di donne italiane che si comportano ogni giorno in questo modo?
 
Per noi questa è la famiglia tipo italiana e mai la maggioranza degli italiani potrà accettare la visione di famiglia della signora Boldrini (e del suo partito Sel) dove al posto di madre e padre sui documenti ufficiali si vorrebbe solo «genitore 1» e «genitore 2».
Mai sarà possibile accettare una società dove gli italiani cedono i loro diritti e le proprie tradizioni sull’altare dell’integrazione dei nuovi «cittadini».
Mai potremmo accogliere una simile visione di società italiana e crediamo che pensino così la stragrande maggioranza degli italiani, compresi tantissimi di quelli che votano a sinistra.
 
Sen. Sergio Divina
Vicecapogruppo Lega Nord
Senato della Repubblica

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Pierluigi 26/09/2013
Ringrazio il Senatore Divina per l'articolo. Non perche' sia d'accordo ma perche' credo che il pluralismo sia il cuore della democrazia. Gli italiani, che non sono stupidi, sapranno giudicare.
Thumbs Up Thumbs Down
1
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni