Home | Interno | Politica | Clamoroso: alla fine l'IVA aumenterà dal 1° di ottobre!

Clamoroso: alla fine l'IVA aumenterà dal 1° di ottobre!

Lo ha decretato «indirettamente» il Consiglio dei Ministri al termine di una seduta burrascosa e inconcludente

image

È la prima delle conseguenze immediate che questo clima di ricatti e contro ricatti sta generando: l’IVA passerà dal 21 al 22% con il primo di ottobre.
Il Consiglio dei Ministri non ha tecnicamente deciso l’aumento, ma il congelamento di ogni decisione in attesa di un chiarimento politico ne provoca automaticamente l'entrata in vigore.
Fatto sta che all’uscita da Palazzo Chigi a notte fonda, il ministro Delrio ha risposto a una giornalista della Rai che «l’IVA aumenterà».
 
Ha così preso il via il percorso concordato tra Letta e Napolitano per mettere i parlamentari di fronte alle proprie responsabilità, per cui il Presidente del Consiglio ha detto di non voler prendere decisioni importanti senza un sostegno chiaro e netto del Parlamento.
Da parte sua, Alfano ha precisato che è stato il PDL a volere questo governo, per cui non sarà certo il PDL a togliere la fiducia.
Ma che senso avrebbe annunciare le dimissioni dei parlamentari e non quelle dei ministri PDL? Misteri della politica italiana.
 
Fatto sta che l’esecutivo ha rinviato al Parlamento la responsabilità dell’aumento dell’IVA.
La situazione potrebbe essere definita goldoniana, se non ci fosse di mezzo la situazione disperata del nostro Paese.
Lo spread tra la Politica e la Società aumenta di giorno in giorno, per cui il buonsenso vorrebbe che si andasse subito a elezioni anticipate.
Ma, purtroppo, con questa legge elettorale non si riuscirebbe ancora ad eleggere una maggioranza unica per la Camera e per il Senato.
 
GdM

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni