Home | Interno | Politica | Dellai annuncia a Napolitano la nascita di un forte Centro Popolare

Dellai annuncia a Napolitano la nascita di un forte Centro Popolare

L’on. Dellai incontra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per presentare le forze «popolari» del paese che sosterranno il Governo Letta

image

L’onorevole Lorenzo Dellai ha incontrato stamattina il Presidente Giorgio Napolitano.
Nell’agenda dell’incontro c’era la conferma del sostegno del governo da parte dei «gruppi parlamentari popolari».
Si tratta di una prima fase di una road map avviata da quando ha iniziato a scricchiolare la strana maggioranza che reggeva il Governo Letta, conclusa con la nascita del Nuovo centrodestra e con l’uscita formale di Mario Monti della lista civica da lui stesso fondata.
 
«Abbiamo presentato al Presidente della Repubblica i gruppi parlamentari popolari Per l'Italia di Camera e Senato – scrive Dellai in una nota per la stampa, – che sono la base per la costituzione di un nuovo soggetto politico ispirato alla cultura del popolarismo.
«Abbiamo ribadito il nostro sostegno convinto al governo Letta e sottolineato l'assoluta necessità che si avvii un confronto tra i partiti della maggioranza sulla legge elettorale per definire una posizione comune da poter poi proporre anche all'opposizione.
«Non è infatti pensabile che la maggioranza affronti divisa il confronto con l'opposizione sul tema della legge elettorale: ciò minerebbe alla radice il vincolo di maggioranza.»
 
«Abbiamo inoltre rappresentato al Capo dello Stato le nostre priorità per l'agenda del governo, già consegnate a Letta, ispirata ai principi della democrazia comunitaria – ha aggiunto l’onorevole trentino – per il rafforzamento della coesione e dell'inclusione sociale e il sostegno alla famiglia attraverso specifiche politiche fiscali.
«Abbiamo infine ribadito che tutto ciò deve inserirsi nel quadro di una visione europeista da tradurre nella condivisione di un forte programma per il semestre europeo a guida italiana.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (2 inviato)

avatar
fernando savorana 16/01/2014
Pur con rabbia per i danni che stimo abbia fatto al Trentino, sarebbe opportuno per questa splendida autonomia che il Sig. Dellai potesse essere il presidente del semestre europeo. Questa terra e la sua gente coglierebbe il merito della sua operosità. E' poca cosa davanti allo sfacelo ma avrebbe un senso politico e sociale notevole dando così spessore anche a un presidente di dubbia fama.
Thumbs Up Thumbs Down
0
avatar
Pierluigi 16/01/2014
Bravo presidente!
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 2 | visualizzati: 1 - 2

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni